skin adv

Erasmus e futsal? Si può! I belgi del Mouscron cercano giovani italiani

 16/06/2014 Letto 1156 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Francesco Puma
Società:    FUTSAL MOUSCRON




È un dato di fatto: il calcio a 5 in Belgio è in continua espansione. L'ultimo Europeo disputato – e vinto – dall'Italia ne è la testimonianza. Delle esperienze di Alessandro Cafarelli (in prestito dal Pescara) e Paola Astegiano ne abbiamo già parlato negli ultimi mesi: entrambi in Belgio provare una nuova esperienza e frequentare l'università, i due hanno abbinato agli studi il calcio a 5. Il primo ha contribuito alla promozione del Futsal Mouscron dall'A2 alla serie A, la seconda ha portato il Torby alla vittoria  di numerosi titoli. Vittorie non solo in abito sportivo, ma anche lavorativo: Cafarelli (foto 2) – che nel prossima stagione tornerà a giocare in Italia - si è laureato in Scienze Motorie, mentre Astegiano sta svolgendo un dottorato di ricerca in ingegneria dei trasporti alla Catholic University.


A.A.A. CERCASI GIOVANE - A tal proposito, il Futsal Mouscron è pronto per ripetere la scommessa: “Ci piacerebbe avere in prestito un altro giocatore italiano, che abbia voglia di emergere qui in Belgio e magari di proseguire i suoi studi”, dice il dirigente Giuseppe Morando. Per non lo conoscesse, Morando è il papà del piccolo Salvatore (foto 3), il bambino ripreso dalle telecamere di Eurosport mentre incitava a gran voce gli Azzurri allo Sportpaleis. “Samo disposti a dare un rimborso più vitto e alloggio. Per noi sarà il primo anno in Serie A e vogliamo recitare un ruolo da protagonisti”. Un Erasmus all'insegna del futsal? Col Mouscron è possibile.

Per info: www.squadramouscron.be


Francesco Puma





Pubblicità