skin adv

Caldarelli stende il Chieti e sblocca il Gadtch 2000: "Ci voleva proprio"

 27/10/2018 Letto 288 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    GADTCH 2000





E’ finalmente arrivata la tanto attesa prima vittoria stagionale per la Gadtch Perugia 2000, che tra le mura amiche del PalaPellini stende per 7-3 il Città di Chieti nel match di serie B nazionale. Una partita in cui i ragazzi di mister Emanuele Cistellini dovevano mettere in campo la prova e la voglia di essere vivi e di voler lottare per il raggiungimento degli obiettivi stagionali. E così è stato, nonostante la partita si sia messa male, dopo appena qualche minuto a causa dell’infortunio di capitan Fiorucci.
 
CALDARELLI - “Ma ciò nonostante  – commenta Angelo Caldarelli, autore di tre gol nel match – siamo partiti subito forte, avevamo una grande voglia di muovere la classifica, anche perché durante le precedenti partite non abbiamo raccolto quello che meritavamo, e alla fine il lavoro fatto oggi ci ha premiato”.
 
Come si è svolto il match?
“Siamo andati avanti 2-0 con due miei gol, poi abbiamo subito il 2-1 per una disattenzione, ma il pallino del gioco è stato sempre in mano nostra, io ho preso tre pali su azione e uno su tiro libero. Poi sempre su tiro libero Amendola ha fatto il 3-1. Anche se, su punizione, loro a 50” dalla fine del tempo hanno accorciato le distanze”.
 
Nella ripresa, prima di dilagare, però le cose si complicano…
“Rimaniamo in inferiorità numerica a causa dell’espulsione per doppio giallo di Amendola, e loro si portano sul 3-3. Ma in questa situazione siamo stati bravi a non mollare, e Simone Rosi ci ha subito riportato avanti realizzando il 4-3, poi Mazzoli, su contropiede, ha realizzato il 5-3”.
 
Partita chiusa quindi?
“Loro ci hanno provato inserendo il quinto uomo, ma siamo stati bravi a difendere e a segnare, io ho fatto il 6-3 con una ripartenza e uno scambio con Reitano, e poi Silvestri ha chiuso il match con un tiro da centrocampo”.
 
Tre punti che ci volevano…
“Assolutamente, una grande vittoria, soprattutto per il morale. La dedica è per tutta la squadra che non sta mollando, e per la società che sta continuando a credere in noi e nel mister. Il gruppo è in forte ripresa fisica, stiamo recuperando tutti gli infortunati, come Hicham che piano piano sta tornando ai suoi livelli, come lui altri. Ora, sappiamo però che non ci dobbiamo esaltare, tutt’altro dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa, con la consapevolezza che abbiamo vinto la prima battaglia di tante altre che ci aspettano, sperando di riuscire poi a vincere la guerra”. 
 
 
GADTCH PERUGIA: Fiorucci, Angeletti, Moutaouakil, Amendola, Caldarelli, Baldelli, Rosi, Reitano, Aouad, Silvestri, Mazzoli, Pagliaro. All. Cistellini
CITTÀ DI CHIETI: Bogi, Cieri, Di Pietro, Dambrosio, Correggiari, Cornacchia, Ciommi, Canale, Santacroce, D’Elisa, Di Muzio, De Luca. All. Magalhanes
RETI: pt (3-2): Caldarelli (2), Amendola, Di Muzio, Di Pietro; st (7-3): Corregiari, Rosi, Mazzoli, Caldarelli, Silvestri
NOTE: espulso Amendola
 
Ufficio stampa Gadtch 2000




Pubblicità