skin adv

Gadtch 2000, inchino alla capolista Buldog. Caldarelli: "Ci abbiamo provato"

 04/11/2018 Letto 210 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    GADTCH 2000





Torna con una sconfitta, la Gadtch Perugia 2000, dalla trasferta in casa della capolista della serie B, girone D, Buldog Lucrezia: 4-1. Un match sicuramente non facile per i ragazzi di mister Emanuele Cistellini, che si presentavano al cospetto della prima della classe, senza uomini importanti come capitan Fiorucci, Amendola, Sisani e Ciafardini, ma che nonostante questo sono stati battaglieri, in particolar modo nel primo tempo.
 
L'ANALISI - "Abbiamo giocato bene - commenta Angelo Caldarelli, capitano per l'occasione - in particolare nella prima frazione di gioco, siamo riusciti a tenere la gara sull'1-1 grazie al gol di Traversini, poi una distrazione ci è costato il loro vantaggio". Primo tempo che si chiude, quindi, sul 2-1, ma nella ripresa la Gadtch non demorde. "Abbiamo continuato a giocare, anche se con troppa imprecisione da parte nostra, fallendo diverse occasioni, ma al 10' la gara era ancora aperta".
Poi però, loro hanno preso il largo. "E' normale, ci abbiamo provato, e ci siamo allungati un po' troppo, e con squadre di questa qualità come sbagli paghi. Diciamo che poi, però, abbiamo colpito anche una traversa con Baldelli sul 3-1 a portiere battuto, una rete che avrebbe potuto riaprire il match, poi però è arrivato il 4-1 che ci ha effettivamente tagliato le gambe".
 
LA COPPA - Martedì, alle 20.00, al PalaPellini c'è il secondo match di Coppa Italia di serie B, che vi vede proprio contro il Lucrezia. "Sarà una partita in cui è importante scendere in campo con il giusto piglio e la giusta voglia di dare il massimo, anche per arrivare in forma il più possibile al match casalingo di sabato, contro lo Chaminade. Noi continuiamo a lavorare e a dare il massimo, e siamo sicuri che arriveranno anche le soddisfazioni".
 
Ufficio stampa Gadtch 2000



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità