skin adv

Di big match in big match. "Pescara, sono venuto qui per segnare"

 29/09/2022 Letto 250 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Redazione
Società:    PESCARA





Domani sera alle 20.30 a Catania contro il Meta (diretta streaming su www.futsaltv.it) primo esame in trasferta per il Futsal Pescara. Si torna in campo dopo aver iniziato col botto, battendo al Palarigopiano il Pesaro. Umberto Caruso, pivot molisano di 29 anni, ha aperto le danze, segnando il primo gol ufficiale dei biancazzurri contro il Pesaro sabato scorso. “Sono contento del gol, ma ancora di più della prestazione e della vittoria della squadra. Iniziare così, con un mio gol, alla prima nel nostro palazzetto e contro i campioni d’Italia, è un po’ un sogno che si realizza. Il Palarigopiano è stato come l’immaginavo: pieno, caldo, vicino a noi. Ma l’avevo già scoperto da avversario”, ha detto l’ex Manfredonia e Eboli. Petrov e il suo tacco smarcante, quella sì che è stata una giocata da sogno. “Da lui mi aspetto di tutto, è fortissimo e ha giocate come quella. Come l’ho visto ripartire, sono andato subito alle sue spalle, sapevo che avrebbe cercato il passaggio. Appena ha toccato il pallone, ho calciato in porta ed è andata bene”.

VERSO L’ISOLA - Ora bisogna tornare in campo e a Catania domani c’è una battaglia durissima da vincere. “Sarà una partita difficile, come quella di sabato scorso. Vogliamo fare un altro risultato positivo. I siciliani hanno vinto bene in trasferta, sono partiti forte. Il Meta è un’ottima squadra, con ottimi italiani. Ci aspetta una bella battaglia e vogliamo farci trovare pronti. Segnare ancora? Me lo auguro, sono qui per questo”.

Ufficio stampa e Comunicazione
Futsal Pescara 1997

 





Pubblicità