skin adv

CX Roma, Blasi vuole riassaporare la vittoria: “Giocheremo con la bava alla bocca”

 23/11/2023 Letto 264 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    CX ROMA





È un CX Roma amareggiato quello reduce dal pareggio sul campo del Carpineto Romano durante la quinta giornata di campionato. Un 3-3 maturato nei minuti finali, con i locali capaci di sfruttare l'ultima occasione utile, un tiro libero, per non uscire sconfitti davanti al proprio pubblico. I rosanero, dopo aver riposato lo scorso turno, non sono riusciti a ritrovare la vittoria, che manca ormai dall'esordio stagionale. Al momento i 4 punti, raccolti nelle cinque partite affrontate, fissano i ragazzi di mister Bazzanini al decimo posto in classifica. La possibilità di iniziare una risalita è offerta già nel prossimo match, che finalmente si giocherà fra le mura amiche. Al Tor Vergata Sporting Center vietato sbagliare: contro l'Eagles occorre conquistare l’intera posta in palio.

IL MOMENTO - “C'è amarezza per il modo in cui è arrivato l’ultimo pareggio - premette l’estremo difensore Davide Blasi -. Vediamo questo risultato più come una sconfitta, però il gruppo è certo di poter fare molto di più. Questa convinzione ci dà la carica per continuare a lottare”. Il portiere rosanero è, tra le altre cose, uno dei più grandi sostenitori del progetto CX: “Con il presidente Geremia c'è un'amicizia nata sui banchi universitari. Il progetto è stato costruito per dar vita a una squadra del territorio, con ragazzi pronti a spendersi per l'obiettivo del salto di categoria. Ovviamente non sarà facile, ma lavoriamo per questo”.

RINGRAZIAMENTO SPECIALE - Blasi, prima del CX, ha vestito solo la maglia del Città di Zagarolo. Ci tiene, dunque, a soffermarsi sulla "famiglia" calcettistica che l'ha accudito: “Sono nato è cresciuto nello Zagarolo, ho partecipato anche al campionato di Serie D vinto. Fino alla passata stagione ero un tesserato degli amaranto. Ringrazio i Riccomagno per la realtà che hanno creato, che mi ha dato modo di fare un percorso importante”. Infine, il classe 1998 guarda al futuro prossimo e si esprime sull'imminente sfida casalinga: “Staremo con la bava alla bocca, senza neanche pensare chi sia l'avversario. L'unica nostra volontà è quella di conquistare i tre punti”.


Francesco Di Luna

 



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->