skin adv

Il Cus Molise cede alla distanza: ancora rinviato l'appuntamento col successo

 04/12/2023 Letto 149 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CUS MOLISE





Il Cln Cus Molise cede i tre punti ala Lazio rimanendo sempre in partita e cedendo alla distanza. Finisce 7-5 per i biancocelesti che hanno sfruttato qualità ed esperienza per portare a casa i tre punti. La squadra di Sanginario è costretta a rimandare ancora una volta l’appuntamento con il successo.

LA CRONACA – La Lazio passa subito. Chilelli imbuca per Gedson che salta anche Oliveira e deposita in rete l’1-0. Subito dopo rischiano ancora gli ospiti che sbagliano in uscita e Medici si fa chiudere dal portiere. Ancora Lazio sull’asse Medici-Chilelli, il numero nove non trova la porta sull’uscita di Oliveira. Scampato il pericolo il Cln Cus Molise pareggia. Bocca conclude verso la porta con la sfera che si insacca. Incassata la rete la Lazio reagisce subito e Chilelli impegna Oliveira. I biancocelesti mettono la freccia quando Chilelli offre a Gedson che non sbaglia. Lazio 2 Cln Cus Molise 1. Locali ad un passo dal tris con una botta di Medici che il portiere dei molisani disinnesca. Sull’altro fronte è Di Lisio a mettersi in proprio, Koivumaki non si fa sorprendere. La sfida resta avvincente e i molisani trovano il pari. Ci pensa Di Lisio a deviare sotto misura e a realizzare il 2-2. La gioia del gol dura poco. Gedson, assist per Chilelli che non perdona. Il poker nasce da palla inattiva. Angolo di Gedson per Lupi che dalla distanza deposita ancora in fondo al sacco. Dopo un palo di Gedson su schema da calcio piazzato, è Di Stefano a impegnare Koivumaki di testa. Il portiere finlandese mette in angolo. Qui si chiude il primo tempo. La ripresa è piacevole. Si presenta subito il Cln Cus Molise: calcio di punizione di Bocca, Koivumaki d’esperienza mette in fallo laterale. Sull’altro fronte Chilelli riceve palla spalle alla porta, si gira e calcia. Cuoio sul palo. Gol mangiato, gol subito. Su lancio dalle retrovie Nathan di testa anticipa Koivumaki e fa 4-3. Rossoblù vicini al pari con una gran conclusione di Di Lisio, deviata in angolo.  La Lazio quando spinge fa male. Un grande intervento di Oliveira su Chilelli evita la quinta rete biancoceleste. Il numero nove di casa trova il bersaglio grosso poco più tardi e tramuta in oro un calcio di punizione di Gedson. Palla al centro e il Cln Cus Molise si rifà sotto. Questa volta è Di Stefano a beffare di testa Koivuumaki. Dopo una super parata di Oliveira su Gedson, gli ospiti commettono il sesto fallo e Chilelli fa 6-4 realizzando il tiro libero. Piove sul bagnato per i molisani: Ferrara, già ammonito, entra in ritardo su Medici e becca il secondo giallo. Ancora tiro libero che Chilelli trasforma. Nel finale è Bocca a fissare il parziale sul 7-5.

LAZIO C5-CLN CUS MOLISE    7-5 (4-2 primo tempo)
Lazio: Koivumaki, Anzini, Pilloni, Medici, Gedson, Chilelli, Capponi, Conti, Scalambretti, Zandri, Pezzin, Lupi. All. Medici.

Cln Cus Molise: Oliveria, Gabriele, Ferrara, Di Stefano, Nathan, De Lisio, De Nisco, Bocca, Migliorini, Mariano, Pizzuto Triglia. All. Sanginario.

Arbitri: Cocco di Parma e Fior di Castelfranco Veneto. Crono: Mella di Roma 1

Marcatori: 3’07” Gedson, 5’30” Bocca, 9’30” Gedson, 13’35” Di Lisio, 14’43” Chilelli, 16’50” Lupi pt; 1’19” Nathan, 9’55” Chilelli, 10’01” Di Stefano, 13’ Chilelli (tl), 15’48” Chilelli (tl), 19’43” Bocca st.

Note: ammoniti Chilelli, Di Lisio, Ferrara. Espulso Ferrara al 15’48” della ripresa.

Ufficio stampa



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->