skin adv

OR Reggio Emilia, arriva il Prato. Guennounna: "Evitiamo cali di tensione"

 08/12/2023 Letto 149 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    OR REGGIO EMILIA





Tris nel mirino per l‘OR Reggio Emilia, che si appresta a ricevere all‘Arena Sport il fanalino di coda Prato (ore 17), con l‘obiettivo di insediarsi stabilmente nelle alte sfere della classifica di Serie A2. Dopo l‘ultima uscita casalinga col Buldog Lucrezia, chiusa sul 5-2, la formazione di Margini ha disputato una gara di alto livello nella trasferta capitolina con l‘History Roma 3Z, annichilendo gli avversari con un primo tempo al limite della perfezione. Risultato? Vittoria netta, col punteggio di 5-0, clean sheet e tutti a casa. Sarebbe sbagliato, tuttavia, considerare la gara di 7 giorni fa come un punto di arrivo: occorre che, viceversa, l‘entusiasmo derivante dal risultato ottenuto permetta ai granata di procedere sulla strada della continuità, provando a scalare ancora qualche posizione. Prato, invece, si presenta in terra reggiana con una sola vittoria all‘attivo, ma non certo per fare la vittima sacrificale: fondamentale, dunque, grande concentrazione e nervi saldi.
 
A Roma abbiamo affrontato una squadra con tanto carattere e costretta a far punti. Siamo partiti con il piede giusto, gestendo bene dai primi minuti la partita, portando a casa una bella vittoria”. E’ questo il pensiero di Jhons Guennounna, guardiano della porta granata. “Il campionato di A2 non ti permette di sbagliare. Le prime 5 della classe sono racchiuse in pochi punti e, in caso di passo falso, le altre sono pronte ad approfittarne. Quando si alza il livello, i particolari contano di più ed il margine di errore si abbassa: l’OR deve guardare poco la classifica e giocare ogni gara col giusto piglio, evitando di incorrere in cali di tensione”. Una battuta sull’avvio di stagione: “Nelle prime giornate ci siano dovuti assestare. Adesso abbiamo preso ritmo, trovato il giusta amalgama: dobbiamo lavorare a testa bassa, tutti insieme nella stessa direzione, per toglierci delle belle soddisfazioni”. Il presente si chiama Prato: “Una gara da non sottovalutare, per noi sono 3 punti chiave da conquistare davanti al nostro pubblico”.
 


COPIA SNIPPET DI CODICE











-->