skin adv

L'Unicusano Futsal Ternana riposa: le tappe di un 2023 da incorniciare

 09/12/2023 Letto 251 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL TERNANA





Turno di riposo per L’Unicusano Futsal Ternana che in questo week farà da spettatore interessato per quello che concerne il campionato di serie A2 girone B. Siamo ormai prossimi alla chiusura dell’anno solare 2023 sul quale si possono tirare giù le somme per dare dei giudizi e senza alcun tipo di esitazione si può dire che per l’Unicusano Futsal Ternana, al di là di come andrà a finire la partita di Bologna del prossimo 23 dicembre, è stato sicuramente un anno da incorniciare. 
 
La società rossoverde, nata nell’estate del 2018 da un’idea di amici appassionati del calcio a 5 maschile, ne ha vissute tante in questi cinque anni e mezzo passando dai campi, anche all’aperto, della serie C2 e C1 fino ad arrivare a calcare i palazzetti della serie B, disputando sempre i play-off. L’obiettivo è sempre stato quello di riportare nella città di Terni una squadra che potesse disputare i campionati nazionali importanti proprio come fece il Clt tanti anni fa che fece appassionare il pubblico ternano, sempre partecipe e attento alle vicissitudini della squadra.
 
Dopo tanto lavoro, abnegazione e sacrificio l’obiettivo è stato raggiunto e il 2023 è stato l’anno della consacrazione dell’Unicusano Futsal Ternana che il 4 giugno al “Di Vittorio” ha conquistato la tanto desiderata serie A2 battendo il Buldog Lucrezia nella finale play-off. E’ stata una bellissima cavalcata del preparatissimo mister Federico Pellegrini che ha provato fino alla fine a raggiungere la terza serie nazionale attraverso la promozione diretta, sfuggita per un soffio a favore del Potenza Picena solo ed esclusivamente per colpa degli scontri diretti a sfavore. 
 
L’anno magico dei rossoverdi è iniziato con la vittoria schiacciante di Ancona contro il Cus per poi chiudere la regolar season con gli stessi avversari con un’altra vittoria per 8 a 3 nella gara di ritorno. Nel mezzo da registrare le quattro sconfitte, tutte in trasferta, negli scontri diretti da alta quota contro Buldog Lucrezia, Dozzese, Russi e Potenza Picena. Il terzo posto finale è frutto di 45 punti conquistati ma sono i play-off a regalare il grande sogno alla squadra dell’allora presidente Luca Palombi. In semifinale la compagine del direttore sportivo Michele Carpinelli ha eliminato il Real Ciampino Academy pareggiando per 3 a 3 a Roma e vincendo 5 a 1 in casa mentre nella finalissima contro il Buldog Lucrezia la promozione è stata raggiunta grazie al 2 a 2 in terra marchigiana e al successo per 4 a 1 nella partita di ritorno. 
 
Dopo i doverosi festeggiamenti la società, che ha visto Francesco Emanuele Tonel succedere a Luca Palombi nel ruolo di presidente, in estate si è preparata al meglio per affrontare il difficile campionato di serie A2 compiendo acquisti mirati, uno su tutti lo spagnolo Toni Jodas. L’impatto con la categoria è “devastante” grazie alle tre vittorie consecutive nelle prime tre giornate che hanno dato fiducia a tutto l’ambiente e consapevolezza dei propri mezzi tant’è che in queste prime otto giornate i rossoverdi si sono consolidati in testa alla classifica con 19 punti grazie a sei vittorie, un pareggio, contro il Potenza Picena in casa, ed una sola sconfitta, quella incassata a Reggio Emilia. 
 
Nell’anno solare 2023, in partite ufficiali, 16 sono le vittorie, 4 i pareggi e 5 le sconfitte. Numeri più che positivi che testimoniano l’ottimo lavoro svolto dalla società rossoverde. Due sono invece le note dolenti di questo anno che rimarrà comunque positivo: la prima è che in attesa di completare i lavori al “Di Vittorio”, la squadra è stata costretta ad espatriare a Massa Martana per le gare interne mentre la seconda è l’infortunio grave accorso ad Alessandro Mariani durante la gara interna contro il Real Fabrica lo scorso 18 novembre che lo terrà fuori dai campi di gioco fino a fine stagione. Con la speranza di rivedere la squadra ed il classe 2000 in campo il prima possibile al palazzetto di Terni, l’Unicusano Futsal Ternana rimane una delle certezze del comprensorio ternano in forte crescita che cercherà di ripetere grandi imprese e regalare soddisfazioni ai propri tifosi anche nel 2024.


COPIA SNIPPET DI CODICE











-->