skin adv

Maccan, Ternana, Hornets, New Taranto e Canicattì: tutte a segno le capolista

 25/02/2024 Letto 155 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Due capolista che provano a scappare, una che allunga ed una coppia al comando. Questo il quadro al termine dell'ultima giornata di campionato. 

Girone A - La capolista Maccan Prata fa sentire forte la sua voce. Dopo aver perso contro l'Avis Isola (che in questo turno non ha giocato contro l'Olympia Rovereto) i gialloneri confermano il loro periodo da montagne russe e vincono, nettamente, contro la Futsal Cornedo. 8-1 il finale e il Maccan vola a +11 sulle seconde, che sono MGM 2000 e Città di Sestu. Giornata dai contorni diversi per queste due realtà con i sondriesi che vincono di slancio in casa del Futsal Villorba, mentre i sardi vengono stesi da Milano tra le mura amiche. Per i meneghini un successo importante, che gli consente di salire in zona play off al quinto posto a -2 dalla Canottieri Belluno che ha battuto la Videoton Crema 4-0. Quattro gol, ma da una parte e dall'altra, anche tra Orange Futsal Asti ed Aosta, che guadagna quindi un punticino sul penultimo posto e tiene a distanza (+10) una diretta concorrente per la salvezza. 

Girone B - Non dà segni di cedimento il percorso verso la A2 Elite che sta compiendo l'Unicusano Ternana. Ancora una vittoria per i rossoverdi, che si sono imposti per 3-5 in casa del Real Fabrica ed hanno mantenuto il vantaggio di nove lunghezze sul secondo posto. La squadra di Federico Pellegrini ha sbloccato il risultato con Sachet, poi si è fatta raggiungere da Emer, che ha firmato anche il sorpasso, ma di nuovo Sachet a segno e 2-2 all'intervallo.Nella ripresa Toni Jodas porta avanti le Fere, poi il gol di Martinozzi per il 3-3. Corpetti e poi il solito De Michelis firmano il successo. A cinquina risponde cinquina risponde cinquina con Reggio Emilia che piega Bologna nel derby emiliano ed allunga sia sui cugini che sulla Dozzese, battuta da Russi, ora in piena zona play off con gli arancioneri che sorpassano la Kappabi fermata sul pari da una stoica Buldog Lucrezia che affianca viene però così affiancata in classifica dall'Atlante Grosseto a quota 13, con i maremmani che hanno battuto l'History Roma 3Z. Entrambe sono quindi a pari punti con Prato, che in questo turno ha riposato. 

Girone C - Torna al successo e prova a piazzare una fuga lo Sporting Hornets. La capolista trascinata da Di Tata e Gattarelli vince nettamente contro il Città di Anzio ed aumenta il divario nei confronti della seconda della classe, la Tombesi Ortona. Gli abruzzesi tornavano in campo dopo il turno di riposo ma, clamorosamente, non sono andati oltre il 2-2 tra le mura amiche contro il fanalino di coda Real Castel Fontana, al secondo pareggio stagionale per un totale di 2 punti. Al PalaCesaroni è stata decisiva la doppietta di Alessandro Conti è stata decisiva per una corsa salvezza che può ancora dirsi viva. Approfitta del passo falso dei gialloverdi Pescara, che vince nella Capitale contro l'Eur, sorpassa i diretti rivali ed aggancia al secondo posto il quintetto di coach Morena. 

Girone D - Per la terza settimana consecutiva New Taranto e Futsal Canicattì continuano a guidare la classifica insieme. Entrambe hanno raggiunto quota 40 punti grazie ai successi su Aquile Molfetta e Dream Team Palo del Colle. Risultato, 5-2. Cinque gol li segna anche la Ecosistem Lamezia che vince uno scontro importante contro Mascalucia, terza della classe, e rimane appaiata in classifica, ora con 24 punti, con l'Audace Monopoli capace di vincere fuori casa, a Bitonto, lo scontro diretto ed avvicinarsi così a - 2 dal quarto posto. Pareggio spettacolare, 5-5, tra Sammichele e Messina mentre il Città di Palermo trova una vittoria di fondamentale importanza per credere ancora nella salvezza: battuta Piazza Armerina.



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->