skin adv

Olympia Rovereto, Dal Fiume: "Abbiamo centrato l'obiettivo massimo, poi tireremo le somme senza rimpianti"

 12/04/2024 Letto 217 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    OLYMPIA ROVERETO





Ultima di campionato per l’Olympia Rovereto, a Gorgonzola alle 16, contro il Milano Calcio a 5: una sfida che determinerà anche la griglia per le semifinali dei playoff per il girone A che si giocheranno i prossimi 27 aprile e 4 maggio.
 
Con un successo la formazione di Saiani sarebbe seconda in classifica, dietro al promosso Maccan Prata, e quindi in pole position per i playoff con semifinale ed eventuale finale da giocare in casa il ritorno. Con altri risultati potrebbero arrivare terzo o quarto posto anche alla luce di quello che farà l’altra formazione già sicura dei playoff, il Città di Sestu; mentre fra Canottieri Belluno ed MGM 2000 c’è il palio la quinta posizione, ultima disponibile per i playoff.
«Abbiamo raggiunto un obiettivo che ha consolidato la società ed un gruppo che si è dimostrato molto unito in un modo meraviglioso e ci ha permesso di raggiungere risultati anche inaspettati. Io ci speravo comunque, soprattutto nell’evolversi della stagione: proprio perché il gruppo si è consolidato sempre di più ed è stato molto importante».
 
Così analizza la stagione il direttore sportivo Luca Dal Fiume, sicuramente soddisfatto di quello che la squadra sta regalando di anno in anno: dalla salvezza del 2021, ai playoff della B dell’anno seguente, passando dalla promozione in A2 della scorsa, ai playoff di questa. Una scalata coronata da un interesse sempre più alto anche a livello di seguito.
«Quest’anno – osserva il ds rossoblù - grazie anche alla sede delle partite al Palasport di Rovereto, il pubblico si è certamente dimostrato il sesto uomo dell’Olympia. Abbiamo spesso raggiunto dalle 800 alle 1000 presenze di sabato pomeriggio e non è una cosa semplice. Grazie anche ai buoni risultati ottenuti quest’anno, ma anche prima».
 
Ultima giornata un vero e proprio esame di maturità perché affrontate l’altra squadra più in forma del girone: il Milano che, come voi, ha fatto 22 punti nel ritorno. Fra l’altro il successo vostro, in casa, nell’ultima d’andata e prima gara del 2024 fu uno “switch” importante per la stagione delle “pantere”, che era terzultima.
«Sarà una bella partita – assicura Dal Fiume - noi abbiamo centrato l’obiettivo massimo e poi tireremo domani le somme senza rimpianti, ma sempre con entusiasmo».
 
E per la prossima stagione siete già attivi?
«Abbiamo fatto otto rinnovi e siamo già a buon punto per completare la rosa con altre conferme ed anche qualche arrivo da valutare, soprattutto per l’obbligo dei due Under 23. Fra l’altro è nostra intenzione fare proprio una squadra di queste annate che possa partecipare ad un campionato locale ed allenare così al meglio i giocatori che possono essere utili per la prima squadra nella prossima stagione. Fra l’altro è nostra intenzione aumentare anche le squadre giovanili per dare una sferzata importante anche al movimento trentino. Anche alla luce dei tanti giovani che, in questa stagione, ci seguono in tribuna attratti da questa disciplina».
 
Tredici i convocati per la trasferta lombarda al «Seven Infinity» di Gorgonzola: Bernardelli, Ceschini, Veronesi, Thyago, Moufakir, Maddalosso, Zeni, Rafinha, Secchi, Onzaca, Iancu, Frisenna, Bazzanella.
Gara, in diretta sul canale YouTube «Olympia Channel», con arbitri Bontorin di Bassano del Grappa e Finotti di Rovigo. Al cronometro: Ciriolo di Novara.


COPIA SNIPPET DI CODICE











-->