skin adv

Vigor Perconti, si chiude una stagione dai due volti. Cignitti: “Non è bastato un ritorno da playoff”

 14/04/2024 Letto 401 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Alessandro Pau
Società:    VIGOR PERCONTI





La Vigor Perconti ha chiuso la propria stagione con un ottavo posto in campionato che non rispecchia certamente le ambizioni che la società si era prefissata alla vigilia. Il tecnico Mirko Cignitti ripercorre un campionato dai due volti, con una squadra in grado di trovarsi prima in netta difficoltà, in piena zona playout, e poi risalire la china con una media punti da vertice.

CIGNITTI - “Siamo partiti con ambizioni da vertice. Abbiamo disputato un girone d’andata disastroso, mentre nel girone di ritorno abbiamo tenuto una media punti da primo posto o, quantomeno, da playoff. Siamo stati senza dubbio trai migliori per i numeri ottenuti. Per fare un confronto tra i nostri due gironi, basta vedere che all’andata abbiamo subìto 48 gol, segnandone solo 36, mentre al ritorno ne abbiamo subìti meno di 20 e segnati oltre 40”.

“Tra i momenti critici c’è senza dubbio l’inizio della stagione, in cui abbiamo dovuto fare a meno di alcuni giocatori per tre mesi, lavorando una rosa sempre incompleta. Ci siamo portati dietro anche squalifiche dall’anno precedente che hanno complicato ancora di più il nostro percorso. Dopo ci siamo ripresi, ma non è bastato”.

“Abbiamo fatto un buon cammino anche in Coppa Lazio, uscendo ai quarti di finale con l’Ardea. Contro di loro potevamo vincere anche al ritorno, ma a causa di qualche assenza siamo usciti per un solo gol di differenza. Avremmo potuto fare bene e arrivare fino in fondo”.

“Futuro? Punteremo a fare bene l’anno prossimo. Stiamo già lavorando, confermando alcuni giocatori e cercandone altri per ampliare la rosa”.


Alessandro Pau

 



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->