skin adv

#futsalmercato, vuole misurarsi con altre realtà. Se ne va così

 24/04/2024 Letto 853 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ELLEDI FC





14 stagioni, 7 da giocatore, 2 da allenatore-giocatore e 5 da allenatore della prima squadra, condotta dalla Serie B alle porte dei play-off per la Serie A, già disputati nella stagione 2021-22. Un’impronta di lavoro chiara e riconoscibile data a tutto il settore giovanile, dai primi calci all’under 19, che permette oggi di avere 7 giocatori della rosa della Serie A2 Élite nati e cresciuti nella “cantera” giallo-nera, alcuni dei quali hanno vestito la maglia della nazionale.

UN LUNGO RAPPORTO - Un segno indelebile nella storia dell’Elledì FC. Tutto questo e molto altro è stato il lungo rapporto tra l’Elledì e Francesco Giuliano che, per comune volontà delle parti, terminerà alla conclusione di questa stagione sportiva.
Una scelta anticipata dall’allenatore di Saluzzo nei giorni scorsi al Presidente Dario Lamberti e comunicata alla squadra nella serata di ieri, non senza momenti di commozione da entrambe le parti, a testimonianza del forte legame venutosi a creare anche quest’anno, elemento alla base di una stagione che, comunque andrà a finire, si è rivelata essere al di sopra delle aspettative iniziali.
“Sono arrivato che ero un ragazzo e vado via da uomo. A questa Società, a partire dal Presidente Lamberti per passare a tutto il Direttivo, ai giocatori di oggi e di ieri e a tutte le persone che ho incontrato in queste splendide stagioni sarò sempre grato – queste le parole di Mister Giuliano – Ci tengo che si sappia che la mia scelta, dolorosa e sofferta, non è dettata da accordi o trattative già in essere con altre società. Ho sentito che era il momento giusto per mettermi alla prova, per misurarmi con altre realtà, sapendo cosa lascio ma non sapendo ancora cosa troverò”.

LAMBERTI - Questo momento genera in me un mix di emozioni contrastanti – afferma il Presidente Dario Lamberti – Sapevo che prima o poi sarebbe potuto arrivare perché Francesco ha dimostrato in questi anni avere le carte in regola per misurarsi ai massimi livelli del nostro sport. Glielo auguro, a nome di tutta la Società: sarebbe un orgoglio per noi superiore al dispiacere di perdere una persona, prima ancora che un allenatore, importantissima nell’averci permesso di raggiungere gli attuali livelli. Francesco è la mia personale scommessa vinta, avevo da subito visto in lui le qualità necessarie per prendere un’eredità pesante come quella di Lino Gomes”. Sabato, con l’ultima partita di regular season che vedrà (ore 16) l’Elledì opposta allo Sporting Altamarca a Caramagna Piemonte, sarà il momento di continuare a rincorrere l’obiettivo play-off, ma sin da adesso, semplicemente, GRAZIE FRANCESCO. L’Elledì sarà sempre e per sempre anche casa tua!

Ufficio stampa



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->