skin adv

Pesaro si mobilita. "Questo Italservice ci ha fatto riscoprire la gioia e la voglia di lottare sempre"

 16/05/2024 Letto 258 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    PESARO





Il pass per la semifinale dei playoff scudetto di Serie A verrà assegnato venerdì. L’Italservice Pesaro ha rimandato tutti i discorsi a Gara3 dopo la splendida vittoria di Gara2, disputata lunedì al PalaMegabox. L’ultimo e decisivo atto della serie si disputa al PalaOlgiata di Roma, già sede di Gara1, appuntamento alle ore 19. Per chi non potrà raggiungere la capitale, la sfida contro l’Olimpus Roma è comunque visibile su futsalv.it.

EMOZIONI - C’è la Presidente Simona Marinelli a presentare Gara3, ma prima un passo indietro: “La partita di lunedì sera è stata una delle gare più emozionanti vissute al PalaMegabox. Ho scritto a capitan Tonidandel la mattina seguente, dicendogli che negli anni passati vincere era quasi un dovere. Questo gruppo, invece, ci ha fatto riscoprire la gioia e la voglia di lottare sempre. Dopo la brutta prova in Gara1, abbiamo cercato tutti di dare una scossa alla squadra e i ragazzi hanno risposto alla grande, ci hanno trasmesso grande grinta. Abbiamo visto la volontà di dare tutto. Anche la cornice di pubblico è stata bellissima, con tanto entusiasmo sugli spalti”. Su venerdì: “Andremo a Roma con umilità, sempre consapevoli della grande forza dell’Olimpus. Andremo con tutte le nostre capacità, con un grande sostegno di tutti noi della società e dei tifosi che ci seguiranno a Roma o da casa. Come più volte sottolineato da mio marito Lorenzo, noi ci crediamo, ci abbiamo sempre creduto e ci crederemo fino alla fine. Ogni partita si può vincere o perdere, l’importante è vedere un incontro in cui i nostri giocatori danno il massimo. Siamo vicini ai ragazzi, crediamo in loro, siamo orgogliosi di loro e convinti che anche a Roma faranno una grande gara. La parola adesso passa al campo, che vinca il migliore”. Dulcis in fundo, un grande messaggio d’amore della Presidente biancorossa Simona Marinelli rivolto a tutta la disciplina Calcio a 5, nel suo insieme: “Non c’è sport che mi emozioni, come mi emoziona il futsal”.

REGOLAMENTO – A differenza di quanto prevedevano le regole di Gara1 e Gara2, in Gara3 ci dovrà essere una squadra vincitrice. Nei tempi regolamentari, nei supplementari o ai calci di rigore. La vincente si qualificherà alle serie valida per la semifinale scudetto, contro la vincente di Meta Catania-Genzano.

Ufficio stampa



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->