skin adv

Futsal Future Cup, Benvenuti: “Movimento giovanile in crescita dal punto di vista tecnico”

 29/05/2024 Letto 203 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Due mesi sui campi a caccia dei migliori profili. Mentre la Futsal Future Cup di fine giugno si avvicina, Cinzia Benvenuti - responsabile tecnico del progetto insieme a Massimiliano Neri (per l’area Centro Nord) - completa il tour di scouting che l’ha già portata a visionare più di 100 atlete.

“Sia da parte mia che da parte delle ragazze c’è tanto entusiasmo. Ormai si percepisce l’importanza del progetto e tutte le giocatrici sono consapevoli dell’attenzione che viene data loro attraverso un’esperienza realmente formativa. Mi occupo di movimento giovanile da più di 30 anni e noto una situazione completamente diversa rispetto a qualche anno fa, c’è stata una netta evoluzione soprattutto dal punto di vista tecnico. I motivi? Il primo è che sono aumentati i numeri di chi pratica futsal e il secondo è che alcune società stanno facendo un lavoro di grande qualità con i loro diamanti grezzi”.

I raduni di Puglia, Lazio e Umbria sono già in archivio, Sicilia e Molise sono invece le prossime tappe in programma prima della selezione definitiva. “L’unica difficoltà riscontrata è nel diverso livello di preparazione che a volte c’è all’interno di uno stesso gruppo, gap comprensibile in questa fase iniziale, ma l’attenzione è sempre altissima: ci si chiede il perché, si è partecipi, si apprende. Per ora ci stiamo muovendo nelle regioni con campionato giovanile Under 15, ma ci auguriamo che tante altre regioni possano organizzarsi: le ragazze ci sono e vanno indirizzate verso campionati federali. Capita di incontrare squadre Serie A e Serie B senza un settore giovanile alla base, e questo va assolutamente cambiato”.

E la Futsal Future Cup, in tal senso, potrebbe fungere da volano. “L’interesse dei club verso questa manifestazione dovrebbe essere massimo. Ora le ragazze sono pronte davvero e continuare a farle crescere nel modo giusto dovrebbe essere una priorità tanto in ottica interna, come bacino da cui attingere per il futuro, che esterna, come risorse fruibili dalla Nazionale maggiore”.


Ufficio Stampa Divisione C5



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->