skin adv

Mirafin battuto dal Cobà. Salustri: "Ripartiamo dalla prestazione. C'è stata"

 04/11/2019 Letto 223 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    MIRAFIN





In settimana il Presidente Mirra aveva chiesto alla squadra una prova di carattere, e di tirare fuori gli attributi. I ragazzi della Mirafin lo hanno accontentato ma è mancato solo il risultato per completare le richieste del presidente. Non si può rimproverare nulla a Moreira e compagni.

LA PARTITA La Mirafin parte forte collezionando tre palle gol nei primi minuti di gioco. Moreira da posizione invitante si fa parare il tiro da Rissato, poi ci provano Emer e Carlinhos ma non hanno fortuna, sulla loro strada si trova sempre Rissato. All'8' ci prova Lopez dalla distanza ma scheggia la traversa. Si fa vedere anche il Cobà con Borsato, Martinelli risponde jpresente. Al 9' il vantaggio della Mirafin, Carlinhos ruba palla a centrocampo e s'invola verso la porta trovandosi a tu per tu con Rissato ed insacca. Il Cobà non riesce a reagire e Martinelli amministra bene i due tiri che arrivano. Quando sembra che i padroni di casa possano andare al riposo in vantaggio arriva il pareggio di Borsato a 19'' dal termine che in contropiede deposita la sfera in rete. La gara rimane vivace anche nella ripresa, l'arbitro espelle Dariush ma è Moreira su assist di Lopez a siglare 2-1 al 5' di gioco. Veloce la replica degli ospiti, e Hozjan fissa il 2-2. Le emozioni non finiscono qui, una Mirafin determinata si riporta in vantaggio con Lopez che da posizione defilata sfodera un gran destro che bacia il palo ed entra in rete per il 3-2. Per tre volte i rossoblu si trovano davanti e un pò tutti dalla tribuna credono nella vittoria, ma è Sgolastra a non gradire lo svantaggio e su una combinazione con Bagalini sorprende la difesa di casa. In questa fase della gara la Mirafin deve arrendersi, prima allo Sloveno Hozjan e poco dopo a Sgolastra che su punizione trova il 5-3. I rossoblu provano anche il portiere di movimento sfiorando la rete con Moreira che manda di poco a lato il tiro. Quando ormai mancano sei secondi al termine Fratini trasforma un calcio di rigore per il 5-4 definitivo per i Marchigiani.

SALUSTRI Mister Salustri a fine gara: "Non posso rimproverare nulla alla squadra, abbiamo offerto una prestazione di alto livello anche se non è bastato per vincere, dobbiamo ripartire da questa prestazione nelle prossime uscite".


Ufficio Stampa Mirafin




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità