skin adv

Sestu senza voce: silenzio sampa, a Mestre per sfatare il tabù trasferta

 06/12/2019 Letto 148 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CITTA DI SESTU





Una vittoria per tirare cancellare lo zero alla voce vittorie in trasferta ma soprattutto tirare una boccata d’ossigeno in un momento veramente difficile: il Città di Sestu deve necessariamente raccogliere punti sul campo della Fenice VeneziaMestre nel match valido per l’undicesima giornata di campionato. La sconfitta contro i Saints è frutto di un approccio sbagliato, due gol subiti a stretto giro di posta nelle battute inziali, e di tanti errori e disattenzioni punite in maniera cinica dagli avversari di turno ed i rossoblù, imparata la lezione, sono chiamati al pronto riscatto per lasciarsi alle spalle il momento negativo.
 
BOCCHE CUCITE imposto dalla società anticipa l’importante scontro salvezza contro la Fenice, una gara assume che non può essere definita come ultima spiaggia ma potrebbe avere ripercussioni pesanti nel proseguo della stagione. Ad attendere i campidanesi ci sono i ragazzi terribili guidati da Pagana, una compagine composta da giovani ma capace di ritagliarsi spazi importanti nel panorama nazionale. Gli arancio-nero-verdi hanno avuto un approccio deciso ottenendo la prima, ed unica, vittoria all’esordio in A2, mentre nelle ultime giornate si annottano tre pareggi consecutivi con squadre di livello come Pistoia e Villorba, totalizzando sette punti finora, uno in più dei sardi, e confermando, settimana dopo settimana, la bontà del lavoro svolto dalla compagine veneta. Constatati tutti i pericoli e buttando un occhio alla classifica, per capitan Rufine e compagni si delinea una battaglia sportiva dall’importanza capitale da affrontare, però, con delle armi in più: infatti, viste le difficoltà del Città di Sestu ad emergere ed uscire dalle zone calde ed alcune defezioni che hanno colpito la rosa, il Presidente Agus, insieme al DS Sandro Mura, ha deciso di attuare una piccola rivoluzione muovendosi con decisione sul mercato per portare tra le propria fila i vari Nuninho e Pinto prima di Dicembre ed ai quali si sono aggiunti, nelle ultime ore, Nardacchione e Sampaio. Nuova linfa per la formazione di Chicco Cocco che, con i nuovi innesti già in rampa di lancio, potrebbe vedere cambiare prospettiva alle ambizioni stagionali se dovesse tornare con un fondamentale successo dalla trasferta mestrina. La sfida tra Fenice VeneziaMestre e Città di Sestu andrà in scena Sabato 7 Dicembre con fischio d’inizio fissato per le ore 16.00 presso il PalaFranchetti di Mestre (VE) e gli arbitri designati sono Andrea Antonio Basile della sezione di Torino e Vincenzo Cammarano della sezione di Nichelino coadiuvati al cronometro da Daniel Borgo della sezione di Schio.
 
Mattia Bullita
Agenzia Uffici Stampa DirectaSport




Pubblicità