skin adv

Perconti, i propositi per l’anno nuovo di Bertolino. “Voglio essere più decisivo”

 18/12/2019 Letto 224 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Marco Panunzi
Società:    VIGOR PERCONTI





Il Palombara non passa sul campo della Vigor. Lorenzo Bertolino e compagni, trascinati dal 20° centro di Bascià e dalla rete di Ciavarro, fermano sul pari la seconda forza del girone. Per il giovane giocatore blaugrana un segnale importante, che conferma la grande tenacia del gruppo di Cignitti.

PALOMBARA – “Ieri sera a mio avviso è stata una delle partite più difficili e allo stesso tempo più belle di questa stagione. Loro veramente forti a livello tecnico ma noi abbiamo giocato una grande gara, soprattutto nell'intensità fisica e mentale. Il pareggio è giusto, secondo me, nonostante il tiro libero a 30” dalla fine non avremmo meritato la sconfitta per la prestazione offerta: abbiamo dimostrato che, nonostante i due svantaggi, ci crediamo sempre e comunque”, inizia così Lorenzo Bertolino la sua analisi sulla gara di ieri sera con la Virtus. Valevole per la 13° giornata, l’incontro ha sancito la perdita del primato per De Vincenzo e compagni, a vantaggio dell’Eur Massimo: Alessandro Bascià ha infilato la sua ventesima rete nel girone e Daniele Ciavarro lo ha emulato. “Sicuramente è un risultato che ci dà fiducia: sappiamo che siamo una squadra che può fare risultato con chiunque, lo abbiamo dimostrato più volte, ma allo stesso tempo dobbiamo evitare qualche sconfitta di troppo. Dipende da noi e da come scendiamo in campo, essendo un gruppo molto giovane non abbiamo troppa esperienza ma la nostra forza sta nell’impegnarci sempre al massimo e seguire Cignitti e il suo staff, che riescono a trasmettercela”.

BUONI PROPOSITI – Con l’avvicinarsi della sosta natalizia, e di conseguenza del nuovo anno, questo è il momento giusto per stilare la classica lista dei buoni propositi. Uno spunto è offerto dal momento attuale: 4 punti raccolti nelle ultime cinque giornate, scontri diretti non decisivi ma importanti potevano e dovevano essere vinti. Perché la corsa alla salvezza diretta si sta dimostrando ricca di difficoltà e di avversari pronti a dire la loro. “Un paio di volte siamo stati penalizzati dalle dimensioni ristrette del campo di gioco, in quei momenti non siamo riusciti ad esprimere il nostro modo di giocare. Però ripeto, tutto dipende da noi e da come approcciamo la partita: e in queste sconfitte spesso siamo stati un po' troppo mosci in avvio di gara per poi riprenderci troppo tardi.
Questi sono i vari aspetti che dobbiamo migliorare per poter fare meglio al ritorno”. Sicuramente la bassa età media è elemento d’aiuto in queste circostanze: i giovani imparano prima e Lorenzo Bertolino è una delle bandiere che meglio rappresenta la gioventù nella Perconti, visto il suo doppio impegno tra prima squadra e U21 (con tanto di fascia). “Quest'anno per me è molto importante, ormai sono un titolare tra i senior e capitano dell'Under. Sono maturato dal punto di vista tattico e tecnico ma se dovessi pensare ad un aspetto da migliorare sarebbe sicuramente quello di essere più decisivo coi grandi, sfruttando tutte le possibilità che ho e senza stravolgere gli equilibri della squadra. Per chiudere colgo l’occasione per ringraziare il nostro direttore sportivo Michele Sarrocco: una figura importante per noi, che ci permette di lavorare sempre al top”.


Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità