skin adv

#futsalmercato, Cioli in B. Via Marchetti: "Vorrei vedere Raubo capitano"

 13/06/2020 Letto 379 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CIOLI FEROS





"Purtroppo, all'indomani del comunicato che determina la nostra retrocessione si chiude un capitolo il cui epilogo non è certamente facile da mandare giù. Dispiace perché c’erano in ballo ancora quattro scontri diretti ed è impossibile sapere anticipatamente quello che sarebbe successo. Certo è che, ad essere onesti, ci abbiamo provato tante volte a reagire e, purtroppo, non è mai avvenuto come volevamo. Da capitano mi assumo le mie responsabilità come tutti sperando che questa macchia sia di monito a chi rimarrà per comportarsi in maniera diversa, fuori e dentro il campo. Parlo per chi rimane perché per me è arrivato il momento dei saluti. Purtroppo, l’emergenza sanitaria che ci ha colpiti ha immobilizzato migliaia di attività e pure quelle della nostra Società che, con grandi sacrifici, aveva comunque creduto di allestire una squadra capace di lottare fino all’ultimo. Pertanto, capisco le difficoltà di questo momento e ritengo che sia giusto che ora i nostri Presidenti si concentrino nel far ripartire le loro attività anziché pensare a che rosa allestire il prossimo anno. Vorrei ringraziare innanzitutto i compagni che mi hanno permesso di diventarne il capocannoniere, l’allenatore, lo staff, con cui ho condiviso molti momenti di gioia in tre anni, ringrazio Mister Rosinha, che reputo un tecnico eccezionale come pochi nella categoria, che purtroppo ha pagato colpe non sue". Questo il lungo ma inesorabile messaggio di addio del capitano, Luca Marchetti, alla Cioli Feros .

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU CALCIOA5MERCATO


Ufficio Stampa Cioli Feros
*foto: Marco Bocale




Pubblicità