skin adv

#futsalmercato, De Bella sposa il Grande Impero: "Carico come un ragazzino"

 25/06/2020 Letto 549 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Alessandro Pau
Società:    ATLETICO GRANDE IMPERO





Terminata l’esperienza sulla panchina dell’U19 della Lazio, l’ex Genzano Simone De Bella sente il richiamo del campo e torna a giocare in Serie C1: ad assicurarsi le sue prestazioni per la prossima stagione è infatti l’Atletico Grande Impero.

LAZIO - Dopo tantissimi anni da giocatore, Simone De Bella, spinto dall’amicizia che lo lega ad Andrea Colaceci, ma non solo, ha deciso di intraprendere l’avventura come allenatore dell’U19 della Lazio. “Purtroppo è stata una stagione un po’ anomala, strana, e non siamo riusciti a portarla a termine - afferma lo stesso Simone De Bella -. È stata comunque una bellissima esperienza: il mio grande amico Andrea Colaceci mi ha voluto fortemente, mettendomi nelle migliori condizioni. Purtroppo non abbiamo raccolto i frutti, potevamo arrivare tranquillamente in fondo, per questo resta l’amaro in bocca”. Nonostante il rammarico per questo finale di stagione che non ha dato modo alle squadre di battagliare regolarmente fino all’ultimo minuto, in De Bella resta il ricordo di un gruppo fantastico: “Ho conosciuto dei ragazzi bravissimi, sia in campo che fuori, e un ambiente che ti fa sentire sempre a casa. Ringrazio tutti, in primis Colaceci, ma anche Daniele Chilelli e tutta la Lazio. Mi dispiace andare via, ma per motivi di lavoro sono stato costretto”.

RITORNO - A 46 anni era difficile ipotizzare un ritorno in campo, ma già quest’anno con la maglia della Lazio aveva indossato gli scarpini per aiutare i biancocelesti in alcune occasioni. Insomma, quel legame col terreno di gioco è indissolubile, per questo nella prossima stagione sarà, per l’ennesima volta, un giocatore a tutti gli effetti. A fiutare il colpo è l’Atletico Grande Impero, ambiziosa società romana proveniente da un’annata storta in cui ambiva al salto nel nazionale, salvo ritrovarsi allo stop dei campionati con una manciata di punti in meno della zona playoff. Al prossimo raduno, però, la squadra potrà contare su un’arma in più, quella di Simone De Bella. “Ho trovato l’accordo col club, andrò a giocare lì - dichiara De Bella -. Sono carico come un ragazzino. Sono pronto a dare il massimo, voglio fare le fortune di questa società che vuole puntare in alto e ne ha le potenzialità, sia in termini di struttura che di organizzazione”.


Alessandro Pau





Pubblicità