skin adv

Stagione 20-21: le linee guida. Ecco il comunicato numero 1 SCARICA

 06/07/2020 Letto 1382 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Con il Comunicato Ufficiale numero uno la Divisione Calcio a cinque dà il via alla nuova stagione sportiva, quella 2020/2021, che si spera possa essere quella del rilancio, per tutti.

Con l'occasione, la Divisione Calcio a cinque ha adottato misure straordinarie, per cercare di tamponare la crisi che affligge il paese e il mondo dello sport in particolare. Lo stop all'attività agonistica per l'emergenza Covid-19 ha infatti avuto ripercussioni in termini economici, andando a impattare gravemente sul sistema futsal colpendo soprattutto le società sportive di ogni grado e livello.

La Divisione ha quindi stanziato un protocollo di interventi atti a tamponare le difficoltà: un contributo massivo in favore di tutti i club, voluto fortemente per far ripartire la stagione sportiva nella giusta direzione. Inoltre, dopo le riunioni con i rappresentanti delle società avvenute lo scorso venerdì, il Consiglio Direttivo ha ulteriormente modificato, a vantaggio degli stessi club, quanto comunicato verbalmente la scorsa settimana, il tutto grazie ai suggerimenti dei Rappresentanti dei vari presidenti presenti in videoconferenza.

Anche grazie alla LND le iscrizioni delle società alla stagione sportiva 2020/2021 sono rateizzabili in quattro rate, l'ultima delle quali posticipata a febbraio 2021 (le altre a luglio, novembre e dicembre).

E' stata inoltre prevista una riduzione del 50% sulla fideiussione per tutte le categorie (esclusa A maschile ridotta del 20%), con una riduzione dei costi rimanenti fra il 15 e il 20% ad esclusione della Serie A maschile (che ha una quota ridotta alla voce assicurazioni); l'iscrizione della squadra Under 19 sarà ridotta del 33% mentre sarà gratis quella per l'U19 femminile. Sono previste infine ulteriori facilitazioni per le rate di Serie B e A2 femminile: mai negli ultimi anni è stato previsto un importo così basso a luglio per iscriversi alle categorie base dei Campionati Nazionali.

Complessivamente, la Divisione ha previsto un esborso finanziario per tutte le categorie inferiore di circa un terzo rispetto alla stagione precedente.

Con riferimento alla imputazione dei capitoli riferiti alle assicurazioni tesserati ed all'acconto spese, la differenza tra quanto imputato nella stagione sportiva 2019/2020 e nella corrente stagione sportiva saranno assolte in sede di consuntivo dalla Divisione Calcio a 5.

QUI il CU numero 1

Di seguito, invece, i punti salienti categoria per categoria.

SERIE A MASCHILE
-Completamento organico per un massimo di 16 squadre
-Ai playoff scudetto accedono le prime 8 classificate al termine della regular season
-Retrocedono un massimo di 4 squadre
-Nelle gare è fatto obbligo alle Società di impiegare un numero di calciatori formati, almeno pari al 50%, arrotondato per eccesso al numero dei calciatori presenti ed inseriti nella distinta presentata all’arbitro

SERIE A FEMMINILE
-Completamento organico per un massimo di 16 squadre
-Ai playoff scudetto accedono le prime otto classificate al termine della regular season
-Retrocedono in A2 un numero massimo di 5 squadre
-Nelle gare è fatto obbligo alle Società di impiegare almeno numero 6 (sei) calciatrici formate

SERIE A2 MASCHILE
-Completamento organico per un massimo di 48 squadre
-Promosse in Serie A un numero massimo di 4 squadre
-Retrocesse in Serie B un numero massimo di 10 squadre
-Nelle gare è fatto obbligo alle Società di impiegare almeno 7 (sette) calciatori formati di cui due nati successivamente al 1 gennaio 2000 (formati)

SERIE A2 FEMMINILE
-Completamento organico fino a un massimo di 64 squadre
-Promosse fino a un massimo di 5 squadre
-Retrocessioni oggetto di futuro comunicato
-Nelle gare è fatto obbligo alle Società di impiegare almeno numero 6 (sei) calciatrici
formate

SERIE B MASCHILE
-Campionato articolato con otto gironi da massimo 14 squadre ciascuno
-Promosse in Serie A2 un numero massimo di 10 squadre
-Retrocesse ai campionati regionali fino a un massimo di 26 squadre
-Nelle gare è fatto obbligo alle Società di impiegare almeno 8 (otto) calciatori formati di cui due nati successivamente al 1 gennaio 2000 (formati)

UNDER 19 MASCHILE
-Nelle gare è fatto obbligo alle Società di impiegare un numero di calciatori formati, almeno pari al 80% arrotondato per eccesso, del numero dei calciatori
presenti ed inseriti nella distinta presentata all’arbitro

N.B: In deroga a quanto previsto dal Comunicato n. 1 della Stagione sportiva 2019/2020:
-Nella stagione 2020/2021 nel Campionato Under 19, compresi Playoff e Playout e nelle gare della Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento, le Società possono tra i calciatori formati, inserire in distinta n. 5 calciatori fuoriquota: 2 (due) nati dal 1 gennaio 2000 e 3 (tre) nati dal 1 gennaio 2001
- nella stagione 2021/2022 nel Campionato Under 19, compresi Playoff e Playout Out e nelle gare della Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento le Società potranno tra i calciatori formati inserire in distinta n. 3 (tre) calciatori fuoriquota nati dal 1 gennaio 2002
- nella Stagione 2022/2023 non potranno essere inseriti calciatori fuoriquota
-E’ disposta l’obbligatorietà di disputare il Campionato Nazionale Under 19 in campo coperto, e la
Divisione Calcio a Cinque può, anche in determinate Fasi, fissare altresì le misure minime di
gioco. Non è consentito l’uso di manti erbosi naturali o sintetici o di terra battuta.

UNDER 19 FEMMINILE
-Nella stagione 2020/2021 nel Campionato Under 19 femminile, compresi Playoff e Playout e nelle gare della Coppa Italia, fatto salvo lo specifico Regolamento, le Società possono tra i calciatori formati, inserire in distinta n. 5 calciatori fuoriquota: 2 (due) nati dal 1 gennaio 2000 e 3 (tre) nati dal 1 gennaio 2001.

Ufficio stampa Divisione

 





Pubblicità