skin adv

Zancanaro no limits: "Bernalda in Serie A2 per grandi obiettivi"

 14/07/2020 Letto 235 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    BERNALDA





La “ciliegina sulla torta” del futsal mercato rossoblu giunge con l’ingaggio del brasiliano Marcio Antonio Zancanaro, classe 1980. L’esperto calcettista può ricoprire efficacemente sia il ruolo di ultimo difensivo che di laterale con spiccate doti offensive.
 
LA CARRIERA Nella sua lunghissima carriera consumata soprattutto sui parquet di serie A2 con le casacche di Cesena, Marca Trevigiana, Polizia Penitenziaria, Cagliari, Orte, Libertas Eraclea, Policoro e CMB. Tanti i successi conseguiti con tre vittorie nel campionato di serie A2 con il Cesena (stagione 2005-06), Marca Trevigiana (2006-07), CMB nella stagione appena archiviata. Due le vittorie in Coppa Italia in A2 con Cesena (2005-06 per i double dei romagnoli) e con la Polizia Penitenziaria (2007-08). Una vittoria anche nel campionato cadetto nella stagione 2012-13 con l’Orte. Queste le prime parole di Marcio Zancanaro sul suo approdo in maglia rossoblu:
 
LE DICHIARAZIONI “Conosco Alfredo Plati con lui parliamo da anni ma fino ad oggi non c’era stata la possibilità che io potessi andare a Bernalda. Poi appena lui si è reso conto che ero libero dal mio vecchio club il CMB e non avrei rinnovato il contratto, mi ha chiesto d’incontrarmi. Con Alfredo ci siamo incontrati un paio di volte per limare alcuni dettagli del contratto. L’intesa l’abbiamo trovata venerdì scorso e ora sono davvero felice di giocare nel Bernalda perché è un club ambizioso. Per me l’ambizione è il pane quotidiano”. Sulle sue caratteristiche tecniche e il ruolo in campo Zancanaro dice: “Sono nato laterale difensivo e all’occorrenza quando mancava un centrale di difesa ho anche ricoperto questo ruolo. In seguito puoi sappiamo tutti com’é finita questa storia! Mi piace proiettarmi spesso in attacco e dare una mano in fase realizzativa alla squadra. Sono uno che non molla mai, non mi piace perdere nemmeno a pari e dispari”. Sulla squadra che sta nascendo il calcettista brasiliano afferma: “La società sta mettendo a disposizione del mister un’ottima squadra, noi lavoreremo ogni giorno per provare a vincere ogni volta che scendiamo in campo; se troveremo qualcuno più forte di noi in grado di batterci li faremo i complimenti. Anche se siamo una matricola e stiamo arrivando per la prima volta in serie A2 volgiamo dire la nostra”. La chiosa finale è dedicata alla tifoseria rossoblu e all’appassionato ambiente bernaldese: "Ho avuto l´opportunità di vedere qualche partita del Bernalda e posso dire che abbiamo un pubblico fantastico. Speriamo nel loro costante supporto perché  giocare sempre con i nostri tifosi sarebbe fantastico! Chiedo ai nostri tifosi e alla gente di Bernalda di starci vicino: abbiamo bisogni di voi e insieme possiamo raggiungere grandi obiettivi!".
 
Ufficio stampa



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità