skin adv

Zagarolo, Riccomagno e la linea verde: "Il vivaio diventerà un valore aggiunto"

 16/08/2020 Letto 257 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CITTA DI ZAGAROLO





Finalmente si torna a parlare di campo e di una stagione che, superati vicissitudini di varia sorte e scetticismi, è ormai alle porte. A presentare per primo ciò che sarà, è il mister della prima squadra Mauro Riccomagno.

Come ripartire dopo uno stop così lungo?
Questa interruzione forzata ci ha dato, se non altro, modo di riorganizzazione le idee e programmare una stagione che vogliamo vivere da protagonisti. I primi di settembre ci rimetteremo all'opera, dando il massimo per arrivare pronti alla partenza del campionato, il 10 ottobre.

Quali sensazioni percepisce dalla squadra?
Il desiderio di riscattare il ciclo sottotono che si è appena concluso è diffuso. Avevamo, come società, lo scopo di confermare il blocco di senior e under dello scorso anno e ci siamo riusciti. I sei/sette veterani aiuteranno a crescere i nostri promettenti giovani.

Si evince grande fiducia nel settore giovanile. Può essere l'arma in più?
Possiamo sicuramente dare compimento a un progetto su cui lavoriamo da tempo, ossia formare nel nostro vivaio dei giovani che siano un valore aggiunto al momento del salto di categoria. Lo hanno mostrato i risultati recenti delle nostre Under: i ragazzi hanno le abilità adatte anche per palcoscenici importanti come la C2. Siamo pronti, ci divertiremo. Vorrei, concludendo, salutare, ringraziare e augurare il meglio a Scaramella e agli altri elementi che non saranno più con noi.


Ufficio Stampa Città di Zagarolo




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità