skin adv

Squalifica Bramucci, Stanek: "Il perché della mia iniziativa. Pronto a rifarlo"

 13/09/2020 Letto 534 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    TENAX





In ordine al provvedimento di squalifica in capo al sig. Marco Bramucci ed alla multa comminata alla società Città di Falconara da parte del Tribunale Federale, sono a confermare che il procedimento de quo è scaturito (anche) da una mia segnalazione alla Procura Federale, iniziativa che ho ritenuto che ritengo tuttora  doverosa da un punto di vista etico e sportivo.

IL FATTO che tale procedimento sia culminato con provvedimenti comminatori, è la conferma della veridicità delle mie affermazioni e segnalazioni poste in essere nel pieno rispetto dei regolamenti federali, agli organi competenti. La società Tenax Torfit Castelfidardo Calcio a 5, di cui sono presidente, è del tutto estranea ai fatti di cui sopra: la mia è stata una iniziativa personale dettata dalla mia coscienza e dal senso di giustizia che ha sempre pervaso il mio operato, non solo a livello sportivo. Va da sé che mi tutelerò nelle debite sedi giudiziali, nessuna esclusa, qualora dovessero accadere degli episodi diffamatori o calunniosi riguardanti la mia persona.  I miei detrattori devono anche sapere che non esiterò a ripetere la iniziativa della segnalazione alla Procura Federale ogni qualvolta ne ravviserò la necessità: ex facto oritur ius.

Dott. Enrico Stanek
Presidente Tenax Calcio a 5





Pubblicità