skin adv

Jander da sballo, il Giovinazzo gira che è una meraviglia

 11/01/2021 Letto 132 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    GIOVINAZZO





Il Giovinazzo C5 non si ferma più: 5-3 al Futsal Capurso, terza vittoria consecutiva, di nuovo un successo in casa (il secondo di fila dopo il 5-4 al CS Gisinti Pistoia), ma soprattutto una prova di maturità, reagendo bene all’iniziale 0-2 degli ospiti. Ma soprattutto: il gol sotto il sette di Gualtieri Conçalves, il secondo centro in due partite di Roselli e lo strepitoso stato di forma di Ferreira Praciano, a dir poco meraviglioso. 
 
UN GOL (quello del 3-2), l’assist per il 2-2 di Gualtieri Conçalves ed una serie di giocate che sono state un inno al futsal. E la squadra del presidente Antonio Carlucci, quinta nel girone C di serie A2, continua la sua scalata a forza di gol: ancora 5, e sono 13 (sui 24 complessivi) nelle ultime tre partite di campionato. Nel silenzio del PalaPansini, i padroni di casa di mister Miki Grassi si presentano sul parquet privi di González Alonso, Mongelli e Rafinha, mentre gli ospiti dell’ex Di Ciaula dopo appena 5 giri di lancette hanno già messo le cose in chiaro. Gol lampo di Ferdinelli (47 secondi dopo il fischio d’avvio), raddoppio dell’intramontabile Demola e il Futsal Capurso è già sul doppio vantaggio: 0-2. Il Giovinazzo, in realtà, non accusa il colpo, anzi comincia a prendere in mano la partita. È Piscitelli che si occupa di riaprirla (1-2), Gualtieri Conçalves, ispirato da un Ferreira Praciano in giornata di grazia, si gira e scaglia un sinistro al fulmicotone che estirpa le ragnatele dall’incrocio dei pali (è il gol del 2-2), infine Ferreira Praciano la ribalta poco prima del the caldo: 3-2 e squadre negli spogliatoi. La ripresa si apre con due cartellini rossi: il primo sventolato in faccia a Scardigno, espulso dalla panchina per proteste, il secondo a Demola, già ammonito, per un brutto fallo su Roselli. In superiorità numerica, il quintetto di casa guasta subito i piani di rimonta del Futsal Capurso: Restaino cala il poker (4-2), poi è il palo a salvare i Bulldog. A questo punto inizia lo show finale a cura di Roselli che festeggia il secondo gol in due partite con la rete dell’assai rassicurante 5-2. Partita chiusa? Anzi no. Il Futsal Capurso risale la corrente sino al 5-3 di Rotondo che poco dopo costringe alla parata Di Capua. Garofalo, dal canto suo, spara le ultime cartucce (palo pieno), infine è ancora Di Capua a negare, stavolta a Ferdinelli, l’ennesimo tentativo di ricucire il divario. Finisce, dopo il rosso ad Alves, 5-3: terza vittoria consecutiva in campionato, seconda di fila in appena quattro giorni e quinto posto in classifica. I biancoverdi girano che è una meraviglia, hanno gioco e affiatamento, corsa e fame di vittoria, cose che all'inizio della stagione si faticavano anche solo a intravedere.
 
A.S.D. G.S. Giovinazzo C5 – A.S.D. Futsal Capurso 5-3 
A.S.D. G.S. Giovinazzo Calcio a 5: Genchi, Piscitelli, Gualtieri Conçalves, Alves, Scardigno, Prisciandaro, Depalma, Russo, Restaino, Roselli, Ferreira Praciano, Di Capua. Allenatore: Grassi.
 
A.S.D. Futsal Capurso: Di Ciaula, Lisco, Leggiero, Dammacco, Rotondo, Primavera, Campagna, Garofalo, Mazzilli, Ferdinelli, Demola, Sciannamea. Allenatore: Recchia. 
 
Arbitri: Paolo Lapenta (Moliterno) e Andrea Battista (Campobasso).
 
Reti: 1’ pt Ferdinelli, 5’ pt Demola, 7’ pt Piscitelli, 15’ pt Gualtieri Conçalves, 18’ pt Ferreira Praciano, 8’ st Restaino, 10’ st Roselli, 18’ st Rotondo. 
 
Ammonizioni: Alves, Leggiero e Demola per gioco non regolamentare.
 
Espulsioni: Scardigno per proteste, Demola e Alves per somma di ammonizioni.  
 
Note: Gara disputata a porte chiuse. 
 
Nicola Miccione
Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità