skin adv

Italpol, dentro o fuori: "Possiamo ancora farcela per i playoff"

 26/02/2021 Letto 161 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ITALPOL





Una vittoria e un pareggio nelle ultime due gare. Un trend positivo che va continuato ma che dovrà passare dalla sfida di sabato in casa contro l’Active Network. Con la società viterbese sempre sfide affascinanti e divertenti per i vertici alti della classifica, una buona premessa per l’incontro di sabato. Il cammino di queste ultime due settimane e la sfida di domani, raccontate da Roberto Strabioli, allenatore dei portieri bianco-blù. Contro la Nordovest il ritorno tra i pali di Basile dopo il covid, mentre nella vittoria con la Mirafin, l’esordio in A2 di Daniele Sportoletti.
 
Iniziamo da qui...
“La prestazione di Daniele contro la Mirafin è stata buona perché giocare una gara dopo un primo intervento sbagliato e subire gol, ha reso il tutto ancora più positivo. E’ un ragazzo del 2002 con poca esperienza di gare giocate in questa categoria e perciò secondo me dobbiamo ritenerci soddisfatti. Chiaramente c’è tanto ancora da crescere e migliorare, ma l’esperienza non te la regala nessuno”.
 
Passando a sabato scorso, partita in mano contro la Nordovest, poi cos’è successo?
“Fino al 2-0 la gara è stata sotto controllo, poi abbiamo fatto un errore in fase difensiva che ha riaperto i giochi. Loro hanno giocato sei/otto minuti molto bene e abbiamo preso il 2-2 finale. Un risultato che ci va molto stretto per le occasioni da gol non sfruttate ma ricordiamoci anche che tre giocatori rientravano dopo aver avuto il covid, quindi senza allenamento per parecchio tempo. Non è assolutamente una giustificazione, anzi, però diciamo anche che la sfortuna ci sta perseguitando”.
 
Sabato arriva l’Active…
"E’ la gara da dentro o fuori. A inizio anno avevamo un obiettivo, che era quello dei playoff. Guardando la classifica ancora possiamo farcela perché siamo a tre punti dalla zona “che conta”. Certo, perdendo contro l’Active potremmo praticamente dire addio a una possibile qualificazione. All’andata da loro abbiamo perso forse neanche meritando ma sono un’ottima squadra con un roster molto importante e un allenatore preparato. Anche stavolta mancherà qualcuno, cioè Luca Ippoliti: incredibile come quest’anno non siamo mai riusciti a disputare una gara al completo. Speriamo che la fortuna, almeno, sia dalla nostra parte”.
 
Ufficio stampa




Pubblicità