skin adv

#futsalmercato, lo sposo promesso: Linho è un giocatore dell'Olimpus Roma

 22/07/2021 Letto 575 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Redazione
Società:    OLIMPUS ROMA





Lo hanno corteggiato in tanti. A un certo punto perfino il Jaen ha tentato di strapparlo alla Serie A. Invano. Ma lui era uno sposo promesso, ora arrivato alla corte di D'Orto per continuare a scrivere pagine di storia. Sì, Marcelinho è a tutti gli effetti un giocatore dell'Olimpus Roma. 

LA NOTA Una fiamma impressa nel blu dell’Olimpus Roma sul petto, il PalaOlgiata il suo tempio. Marcelo Padilha Gonçalves è un nuovo giocatore della squadra di mister D’Orto. Nazionale Azzurro e campione d’Italia in carica, la prestigiosa carriera di Marcelinho è sotto gli occhi di tutti, il suo palmares, strabiliante. Due campionati di serie A, una Supercoppa e una Coppa Italia vinti con la maglia blasonata dell’Italservice Pesaro che si sommano ai titoli di capocannoniere della serie A nella stagione 2016/2017 e della A2 in quella precedente. Ma le competizioni vinte da Marcelinho hanno origini ben più lontane, quando il verdeoro, classe ’89, dopo il Carlos Barbosa intraprende la propria strada nel futsal in Italia facendo l’esordio nello Stivale nel Miracolo Piceno e conquistando con il Kaos, campionato e coccarda tricolore Under 21. Fabrizio, Napoli, Isola, vincitrice del campionato di A2, e Italservice dal 2017 le squadre di cui ha portato in alto la bandiera.

E' IL NUMERO 19 per eccellenza, Marcelinho, sinonimo di determinazione, forza, goal, a poco più di un mese dall’inizio della preparazione precampionato si presenta: “Sta per iniziare una nuova stagione con nuovi obiettivi, nuovi stimoli, ma la grinta e la voglia di fare quello che amo ossia giocare a futsal sono sempre le stesse. Ho un desiderio immenso di cominciare e di ricambiare in campo tutta la fiducia. Darò il massimo e insieme ai miei compagni porteremo l’Olimpus in alto. La prima stagione in serie A per una neopromossa è sempre più difficile ma ho avuto subito fiducia in questo progetto ambizioso e sono sicuro che tutti insieme riusciremo a raggiungere i traguardi prefissati. Credo che sarà una serie A più equilibrata rispetto allo scorso anno, ci saranno tante sorprese e soltanto le squadre che riusciranno ad essere costanti arriveranno a giocarsi le partite decisive, speriamo di esserci anche noi tra queste. Non vedo l’ora di iniziare e dimostrare il mio potenziale con questa maglia”.

Ufficio stampa Olimpus Roma




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità