skin adv

Ciampino Aniene, arriva la Came. Pilloni: “Non ci resta che dare il massimo”

 22/10/2021 Letto 331 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Alessandro Cappellacci
Società:    CIAMPINO ANIENE ANNINUOVI





C’è tanta voglia di ripartire col piede giusto in casa Ciampino Aniene. Possibilmente, già dal match di domani (23 ottobre, ndr). I ragazzi di Daniel Ibañes, reduci dalla trasferta di mercoledì scorso in casa della Feldi Eboli, sfideranno la Came Dosson tra le mura amiche del PalaTarquini, con l’obiettivo, dunque, di mettersi prontamente alle spalle la prima sconfitta stagionale. “Lo sport concede sempre altre occasioni per rifarsi - esordisce Stefano Pilloni -. Sabato, quindi, non ci resta che dare il massimo”.

IL TEAM - Per il classe ‘84, il risultato negativo del PalaSele non cancella affatto l’ottimo avvio del team aeroportuale: “Quello che di positivo è stato fatto finora non può togliercelo nessuno - asserisce -. Siamo una buona squadra e, soprattutto, stiamo lavorando bene”. Il numero 18 giallonero-rossoblù, infatti, mantiene salde le proprie convinzioni sulla bontà del Ciampino Aniene: “Siamo una buona squadra e, soprattutto, abbiamo formato un bel gruppo, fattore fondamentale in ogni roster che si rispetti - evidenzia -. Semplicemente, non ci resta che continuare a lavorare”.

GLI OBIETTIVI - Pilloni, in effetti, non nasconde le sue ambizioni: “Voglio centrare almeno i playoff - dichiara -, perché credo sia nelle nostre corde. Darò tutto affinché ciò accada”. Il co-vicecapitano, se non altro, non poteva chiedere compagni d’avventura migliori con cui provare a strappare un pass per il post-season: “Wilde e Isi, oltre a essere due giocatori eccezionali, fungono da esempio per me - chiosa -. Ringrazio anche il mister per tutta la fiducia che mi dà e io, dal canto mio, cerco sempre di portare le sue direttive in campo nel miglior modo possibile”. Ogni volta, mettendoci il cuore e la giusta grinta. Marchi di fabbrica di Pilloni.


Alessandro Cappellacci




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità