skin adv

Senza Murilo ma con Morgado: "Il Pescara Futsal c'è. E lo vedrete"

 24/10/2021 Letto 181 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    PESCARA FUTSAL





Il primo di due turni casalinghi per il Futsal Pescara 1997 si gioca all’Emilia Romagna Arena di Salsomaggiore: domani pomeriggio alle 18.30 (diretta su Sky Sport dalle 18.15) i biancazzurri affrontano la terribile matricola torinese L84, che punta già al vertice della classifica. Sabato prossimo, al Palarigopiano alle 18.30, arriverà l’altra matricola Polistena.
 
PALUSCI senza l’infortunato Murilo, ma con tutta l’esperienza dei suoi veterani, cerca il pronto riscatto dopo il ko di martedì scorso ad Avellino. Dudu Morgado, maglia numero 40 come gli anni segnati dalla sua carta d’identità, pronto a sfidare l’ex Acqua&Sapone Jonas e soci. “E’ un avvio di campionato difficile, c’è una filosofia nuova, un allenatore nuovo, giocatori che sul campo non si conoscono ancora benissimo. Ci stanno le difficoltà con questi cambiamenti, soprattutto all’inizio. La squadra, però, c’è. Abbiamo giocatori importanti e questo ci dà speranza per il futuro”, dice l’ex Montesilvano e Pescara C5. Al Palarigopiano 4 punti, in trasferta 0: cosa cambia nelle due versioni dei biancazzurri? “La differenza sta solo nel risultato. Dobbiamo migliorare alcune cose, com’è giusto che sia. Ma sono fiducioso e sono sicuro che andremo alla grande”. L84 che arriva dalla A2 ma non sembra risentire dal salto in avanti: “Le neopromosse sono squadre fatte, e anche bene. Hanno preso giocatori importanti. Questo rende il campionato molto equilibrato: puoi perdere o vincere contro tutti”.  Dudu ha risolto qualche acciacco ed è pronto a dare battaglia davanti alle telecamere di Sky accanto ai nuovi compagni d’avventura come Mammarella, Gui e soci. “Sto bene, vengo da un infortunio, ma è alle spalle e adesso voglio dare tutto. Avere giocatori di questo calibro nel roster ci dà forza e ci fa sperare in un buon futuro. Le telecamere di Sky? Per me il contorno conta poco, quando inizia la partita, dopo vent’anni di futsal a questi livelli, per me c’è solo il campo”. Arbitri: Manzione di Salerno, Alessi di Taurianova, Marangi di Seregno, crono Biondo di Varese.
 
Orlando D’Angelo
Ufficio stampa e Comunicazione
Futsal Pescara 1997



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità