skin adv

Max l'anti-Covid: è l'approccio giusto! L'Italfutsal e la lista dei 13+1 per Euro 2022

 17/01/2022 Letto 1276 volte

Categoria:    Nazionale
Autore:    Redazione
Società:    ITALIA





E venne il giorno della partenza per Groningen. Max chiude le valigie, dentro le quali ci sono, oltre l’abito da gala e la divisa per allenarsi, l’entusiasmo proprio del deb, ma anche una carico di dubbi, in primis la variabile impazzita del maledetto Covid-19. Il commissario tecnico è chiamato a stilare la lista dei 14 all'UEFA, o dei tredici più uno.

MOLTO RISCHIOSO francamente troppo aspettare che Murilo, Fortini (e Tonindandel, uno dei precettati) si negativizzino. Discorso diverso per Merlim, perché ci sono giocatori e giocatori. E poi i top player, quelli che fanno un altro sport, quelli che vengono dal pianeta futsal. E vanno aspettati fino all’ultimo secondo disponibile, anche a costo di giocare in 13+1. Babalù va inserito nella lista, un atto dovuto e voluto per il suo sconfinato talento, per tutto ciò che di grande ha fatto per la Nazionale.

UNA GRANA IN PIU’ in più, certo, per Max. Come se non bastassero le tre eurorivali della fase a gironi (Finlandia, Slovenia e Kazakhstan, in ordine cronologico) che al sol pensiero evocano solo incubi da non dormire la notte. Pessimi ricordi. Ma l’approccio alle difficoltà del Filosofo di Ruvo ha stupito piacevolmente nell’ultima conferenza stampa, dando un'iniezione di fiducia, come un vaccino contro il Covid: ironico e scherzoso, calmo e concentrato. Coerente con tutto il suo percorso. E’ l’approccio giusto da infilare in quella valigia, insieme alle grandi motivazioni del clan Azzurro, al feeling che si è venuto a creare dentro la Max Italia, al talento dei 13+1 che disputeranno Euro 2022. Chiunque essi siano.

Redazione C5Live

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità