skin adv

Il Palestrina si presenta. De Angelis: “La C1 il nostro punto di (ri)partenza”

 28/08/2013 Letto 948 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Francesco Puma
Società:    FUTSAL PALESTRINA





Dopo la retrocessione in A2 ha rinunciato alla serie B, perché “la situazione che si è creata è sotto gli occhi di tutti”. Se ne fa una ragione, Gianluca De Angelis, d.s. e direttore dell'area tecnica, determinato ad affrontare questa C1 non come punto di partenza, “ma di ripartenza”.


DE ANGELIS - Ed ecco che, dopo la bellezza di sette anni passati nel nazionale, il Palestrina torna nel regionale: “È stato un processo naturale – racconta – vista la crisi economica che noi tutti stiamo attraversando. Non volevamo però buttare all'aria anni e anni di lavoro, perché la nostra continua ad essere una realtà solida, fiorente e giovane. È proprio dai ragazzi del nostro settore giovanile da cui ripartiremo”. Oltre a loro, mister Augusto Pompilio, alla prima esperienza su un panchina di una prima squadra, potrà contare su innesti di qualità ed esperienza: “Abbiamo riportato giocatori che nel corso degli anni hanno contribuito alla scalata del Palestrina nel nazionale, vale a dire Genovesi, Fiasco, Chialastri e Scaramella, che ci daranno un grande mano sotto ogni punto di vista”. Guai però a fare voli pindarici: “Ci sono squadre che hanno fatto investimenti maggiori dei nostri – precisa e conclude De Angelis – da noi, invece, ci sono tutti i presupposti per far bene, ma non pensiamo ad un obiettivo che sia diverso dalla salvezza. Aspettando tempi migliori...”.


Francesco Puma




COPIA SNIPPET DI CODICE