skin adv

Vietato guardare la classifica. Pompilio: “Pensiamo ad una gara per volta!”

 31/10/2013 Letto 558 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Flavio M. Tassotti
Società:    FUTSAL PALESTRINA





Non intende arrestarsi il momento magico del Palestrina, che, dopo aver messo paura alla capolista Lazio Calcetto, sabato scorso ha regolato l’Atletico Civitavecchia, in un importante test per la salvezza. Oggi, a meno di 48 ore dal difficile match con la Mirafin, mister Augusto Pompilio è tornato a parlare e ci ha tenuto a non esaltare il lavoro dei suoi ragazzi terribili.
 

NON GUARDIAMO LA CLASSIFICA -  “Sinceramente sono stato più contento della prestazione con la compagine di Zannino, rispetto a quella di pochi giorni fa con gli uomini di Nunzi. E’ vero, stiamo ottenendo ottimi risultati, ma invito la mia squadra a non guardare la classifica, perché non abbiamo fatto ancora nulla e la salvezza è sempre molto distante. Noi dobbiamo concentrarci su una partita per volta, senza volare troppo con la fantasia: siamo giovani, quindi abbiamo il compito di crescere sotto questo punto di vista”.

LA MIRAFIN - “Purtroppo sabato faremo i conti con una fastidiosa emergenza, che non ci farà contare su 4-5 giocatori, perciò sarò costretto a convocare metà rosa della Juniores… Affronteremo una formazione fortissima, per giunta diretta da un allenatore di categoria superiore: non sarà una gara semplice per noi, però daremo il massimo per metterli in difficoltà”.

EQUILIBRIO – “Ad oggi il campionato sta regalando tante sorprese, come ad esempio l’avvio stentato di Lido e Ciampino. Quest’anno la C1 è equilibratissima, nessuna partita ha un esito scontato, quindi credo che per il titolo sarà bagarre sino al termine della stagione. A me, al momento, la compagine che ha impressionato di più, assieme alla Lazio del mio amico Zannino, è stata la Capitolina: sono sicuro che il roster di Consalvo potrà dire la sua nella lotta al vertice!”.


Flavio M. Tassotti





Pubblicità