skin adv

Martines, voglia di campo: “Spero di rientrare presto. Il Regalbuto saprà rialzarsi”

 27/01/2022 Letto 436 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    REGALBUTO





Dopo le sconfitte rimediate contro Giovinazzo e Catanzaro, il Regalbuto deve fare i conti con alcune nuove positività accertate nel gruppo squadra e il conseguente rinvio del derby contro l’Ispica. Momento delicato, dunque, per i siciliani, tra risultati negativi e partite da recuperare.

“C’è tanta rabbia e tanta amarezza per i due k.o. consecutivi, purtroppo il lungo periodo di stop ci ha penalizzati”, la premessa di Giovanni Martines, costretto a soffrire fuori dal campo. “La squadra sembra aver mollato un po’ mentalmente, cosa che a una rosa giovane ogni tanto può succedere”. Ciò che conta è sapersi rialzare: “Dobbiamo rimboccarci le maniche e lasciarci alle spalle queste sconfitte, per riprendere il nostro cammino - continua il laterale -. Mi aspetto un girone di ritorno da Regalbuto”.

La squadra deve fare i conti con l’emergenza sanitaria, il numero 10 con un calvario che sembra infinito: “Sono fuori da un anno, quindi spero di risolvere al più presto i miei problemi fisici, per tornare a lottare con i miei compagni. Bisogna crescere sotto tanti aspetti, ma la cosa più importante è reagire e riproporre il gioco che ci chiede il mister in settimana”. Ritrovare se stessi il primo obiettivo, il resto verrà di conseguenza: “Il Regalbuto ammirato nelle prime dieci partite - conclude Martines - è senza dubbio la squadra più forte del campionato”. Occorre solo tornare sulla retta via.


Antonio Iozzo




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità