skin adv

La Pisana, Stefanelli e un'Under 21 mai sazia: "Dobbiamo avere la fame di vincere ogni partita"

 09/02/2024 Letto 321 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Redazione
Società:    LA PISANA





La formazione Under 21 de La Pisana sta proseguendo il suo splendido cammino in campionato. Con il successo per 6-4 sul campo del Santa Severa, la squadra allenata da Valerio Corsaletti ha conquistato la decima vittoria nelle dodici giornate fin qui disputate ed è ancora imbattuta.

PRIMATO INDISCUSSO - Il portiere Andrea Stefanelli ritorna sul successo di domenica scorsa: “Sapevamo sarebbe stata una partita difficile su un campo ostico, anche perché loro non avevano niente da perdere e hanno giocato mettendoci in seria difficoltà. Nella prima parte del secondo tempo siamo rimasti con la testa negli spogliatoi, pensando di poterla vincere in modo semplice, e questo errore ci ha portato anche sotto nel punteggio. Fortunatamente, essendo una squadra forte, abbiamo spento e riacceso il cervello e da quel momento non c'è stata più partita. Veniamo da un momento complicato tra infortuni e stanchezza, questa vittoria è stata una gran boccata di ossigeno per tutti”. L’estremo difensore biancorosso prosegue nella sua analisi sul campionato in corso che vede La Pisana saldamente in vetta alla classifica: “Per mantenere la testa del girone ci vuole umiltà, evitando di non sottovalutare i nostri avversari, dare sempre il massimo in campo e avere la fame di vincere ogni partita, che sia con l'ultima in classifica o con la seconda, cosa che nell'ultimo periodo ci è mancata - evidenzia Stefanelli, che prosegue -. Siamo forti e lo sappiamo, ma bisogna dimostrarlo sul campo e far capire che noi siamo là perché ce lo meritiamo, non per fortuna. Ogni domenica sarà una finale, anche se la matematica ci dovesse andare a favore dobbiamo tenere sempre la concentrazione alta e sudare per la vittoria”.

CONCENTRAZIONE - Domenica ci sarà la sfida casalinga contro l’Olimpus Torraccia: “All’andata, sul loro campo, ci siamo rilassati gli ultimi cinque minuti, portandoli a credere in un pareggio impossibile fino a poco prima, e non dobbiamo ripetere questo errore che ci sta condizionando e che non ci fa mai chiudere subito la pratica della vittoria - avverte il portiere -. Affronteremo una squadra ben organizzata e con molta voglia di far bene vista l'annata precedente e, come tutte le squadre che ci incontreranno da oggi in poi, vorranno levarci quello zero dalla colonna delle sconfitte. Ogni partita per noi è decisiva perché ci porta sempre più vicino a quello che è il nostro obiettivo. Ci aspetta una gara tosta che finirà solo con il fischio dell'arbitro perché, come ci ha insegnato l'andata, nessuna partita è mai finita in questo sport”, conclude Stefanelli.


Paolo Trotta 



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->