skin adv

Bitonto, al PalaPansini il match point per un'altra finale. Marzuoli: "Daremo battaglia"

 30/05/2024 Letto 131 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





Il sogno a un passo. Potrebbero essere i quaranta minuti decisivi, quelli che andranno in scena al PalaPansini di Giovinazzo e che vedranno fronteggiarsi le leonesse del Bitonto e le abruzzesi del GTM Montesilvano.

LE PREMESSE - Le leonesse, infatti, devono resistere all’arrembaggio delle blues di Morgado per accedere alla finalissima del prossimo 9 giugno. Per il GTM, invece, non c'è altra strada se non la vittoria, per prolungare la serie a gara-3 e mantenere vive le speranze di qualificazione alla finale. Quaranta minuti di fuoco, dunque, che separano paradiso e inferno. A dirigere la partita ci saranno Pasquale Crocifiglio, primo arbitro, e Luca Petrillo, secondo. Alle panchine ci sarà Paolo De Lorenzo, mentre il cronometrista sarà Francesco Saverio Mancuso. Appuntamento al PalaPansini di Giovinazzo per Bitonto contro GTM Montesilvano. Start alle ore 20.30.

MARZUOLI fa sempre ricorso alla sua capacità di analisi: “In 3 anni il Montesilvano, o Pescara, a Giovinazzo non hanno mai perso e questo non mi lascia per niente tranquillo. Anzi, se lo lego all’andamento della gara di domenica concludo che dovremo alzare ancora il livello della nostra prestazione per fare risultato positivo. Non sarà per niente facile. Anzi, sarà difficilissima e in questo la nostra gente ci deve aiutare a trovare le forze per superare tutte le difficoltà che sicuramente incontreremo in questa partita. Abbiamo fatto un bel risultato domenica scorsa, ma il percorso non è finito. Ma siamo pronti ed entreremo in campo per dare battaglia”.

LUCILÉIA, il capitano che in queste tre stagioni di A, ha condotto a vette incredibili la squadra mette in guardia dalle difficoltà del match: “Dovremo essere concentrate per tutta la durata della partita, ogni distrazione può costarci caro. La calma e la convinzione dei nostri mezzi ci aiuterà a essere unite, ad aiutarci le une con le altre. Finora è stata proprio la nostra compattezza e la unità di intenti il valore aggiunto delle nostre prestazioni. I nostri tifosi ci chiederanno di non mollare fino all’ultimo secondo, dobbiamo spendere fino all’ultima goccia di sudore per poter godere della loro felicità”.


Danilo Cappiello
Ufficio Stampa Bitonto



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->