skin adv

Barrito PalaCatania, il Meta ricalibra le Series col Prezioso Casa Napoli: playoff, sarĂ  una "bella" finale

 15/06/2024 Letto 389 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Casa mia, casa mia. Come lo era stato il PalaJacazzi per il Napoli così il PalaCatania per il Meta. Così come era stata meritevole la vittoria degli Azzurri in gara-1 ad Aversa, lo è quella dei rossazzuri. Nella bolgia del catino siciliano la squadra di Juanra ricalibra le Finals imponendosi 2-1 in gara-2 per il 40esimo scudetto del futsal italiano. Le Series con il Prezioso Casa Napoli tornano in parità. Ed è giusto così.

BOTTA E RISPOSTA - Juanra non recupera nemmeno per gara-2 Dian Luka, alle prese con quel fastidioso problema alla coscia destro che lo ha tento fuori in pratica per tutti i playoff scudetto. Assenze pesantissime in casa Prezioso Napoli: Colini è senza il faro Salas e Mancuso, due pedine fondamentali nello scacchiere azzurro. I catanesi partono a fionda e con un ritmo indiavolato mettono subito alle corde il Preziozo Casa Napoli: Podda sblocca il risultato accentrandosi dalla banda e scaricando un pallone in rete con un sinistro, potente e preciso. Il Napoli ha soltanto un merito, quello di saper soffrire, tiene botta e pareggia al primo affondo con un assist di Borruto trasformato in rete da Bolo. A tenere in piedi il risultato per i partenopei ci pensa l’mvp Bellobuono: sontuoso ancora su Podda, provvidenziale in spaccata su Pulvirenti (da due passi) e decisivo anche su Silvestri. Al riposo è 1-1, un risultato che sta strettissimo agli etnei.

LA DECIDE MELO - Si riparte esattamente come nel primo tempo. Il Meta spinge, preme e segna subito: punizione di Bocao, Melo Musumeci ci mette il piede, Bellobuono sorpreso, il PalaCatania esplode di nuovo. Il Napoli senza Salas perde tanto, tantissimo, sia nelle ripartenze sia nell’impostazione, così Colini dopo una grande azione di Anderson la cui conclusione colpisce la traversa, rompe gli indugi e a 6 minuti dal termine inserisce (De Luca) portiere di movimento. A 2’ dalla fine annullato giustamente il 3-1 del Meta perché sul rilancio di Joao Timm con le mani, nessuno - nemmeno Pulvirenti - la tocca minimamente. Il barrito tanto caro all’elefantino catanese, è soltanto rinviato di qualche minuto: i rossazzurri difendono benissimo il 5vs4 partenopeo, vincono 2-1 e protraggono le Finals a gara-3. Sarà una finale “bella” al PalaJacazzi di Aversa il prossimo 21 giugno (ore 20.30, sempre in diretta su Sky Sport), lì il tricolore verrà sventolato, questa è l’unica certezza.

META CATANIA-PREZIOSO CASA NAPOLI FUTSAL 2-1 (1-1 p.t.)


SERIE A NEW ENERGY - PLAYOFF
QUARTI DI FINALE
1) OLIMPUS ROMA-ITALSERVICE PESARO 2-4 (gara-1 6-1, gara-2 3-5 d.t.s.)
2) META CATANIA-ECOCITY GENZANO 5-0 (7-1, 1-4)
3) PREZIOSO CASA NAPOLI FUTSAL-FELDI EBOLI (4-4 d.t.s., 3-0)
4) L84-SANDRO ABATE 3-2 (6-4, 2-4)

SEMIFINALI
X) META CATANIA-ITALSERVICE PESARO (4-3, 5-4)
Y) L84-PREZIOSO CASA NAPOLI FUTSAL 4-5 d.t.s. (7-2, 1-7)

FINALE - GARA-2 (gara-3 21/06)
META CATANIA-PREZIOSO CASA NAPOLI FUTSAL 2-1 (gara-1 3-5)

Ufficio stampa Divisione C5



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->