skin adv

Tevere Roma, con il Santos per ripartire. Michele: “Dobbiamo rialzarci subito”

 28/11/2019 Letto 294 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    TEVERE ROMA





Prima sconfitta stagionale per la Tevere Roma, fermata nell’ultimo match dalla Conauto Lidense. La squadra di Pagliacci ha dovuto fare i conti con un campo molto ostico, in quanto completamente diverso per dimensioni e superficie, e non è riuscita a esprimersi al meglio, arrendendosi 3-2. L’obiettivo è quello di voltare pagina e rialzare subito la testa.

LIDENSE – “Sicuramente il campo ha influito sulla nostra prestazione, in quanto non siamo abituati a questo tipo di terreno di gioco. Questo però non può essere un alibi”, premette Luca Michele, che non cerca scuse per la sconfitta contro la Lidense. “La nostra non è stata una prestazione eccelsa, in quanto non siamo riusciti a fare le cose che invece nelle scorse settimane ci erano riuscite: è stato questo il motivo principale della nostra sconfitta. Abbiamo provato una reazione nel secondo tempo, ma non siamo stati comunque brillanti e quindi non siamo riusciti a rimettere in piedi il match. Penso però che questa sconfitta ci può far bene, perché ci riporta con i piedi per terra: dobbiamo essere bravi a sfruttarla, per essere più motivati nei prossimi match”.

SANTOS – Michele è adesso concentrato sul prossimo match, che vedrà la Tevere Roma sfidare lo Sporting Club Santos. “Sulla carta potrebbe sembrare una partita molto semplice, ma siamo consapevoli che nessuna partita è semplice, perché alla fine a parlare è sempre il campo. Per noi è una gara importante, perché è sicuramente fondamentale riuscire a ripartire con una vittoria: non possiamo permetterci di sottovalutare questo match. Dobbiamo tornare a esprimere il gioco che abbiamo mostrato fino alla partita con la Lidense: abbiamo dimostrato che possiamo giocare con chiunque e soprattutto che possiamo lottare, fino alla fine, per la vittoria del campionato”.


Giuseppe Nebbiai




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità