skin adv

#Under19Futsal: Videoton lassù, Capurso e Meta forza 14. 3Z, Roma e Cioli no stop

 19/01/2020 Letto 316 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Il ritorno al completo dei diciassette gironi del campionato Under 19 porta con sé un'enorme quantità di emozioni: spiccano i larghi successi di varie big della categoria, non mancano, come di consueto, i ribaltoni e le sorprese.

NUOVI LEADER Tredicesimo acuto nel girone A per la coppia L84-Orange Futsal: i volpianesi bussano 12 volte al Città di Asti, i finalisti scudetto della scorsa stagione calano il poker ad Aosta. Lo scontro al vertice capovolge le gerarchie del girone B: il Videoton Crema passa 8-7 nel fortino del San Carlo e sottrae lo scettro al roster milanese. Fenice sempre più padrona del girone C: i lagunari regolano il Came Dosson e, stante lo stop interno del Giorgione col Petrarca, si ritrovano a +8 sul secondo posto, ora occupato da un Città di Mestre corsaro in casa del Futsal Sme. Il clou della terza domenica di gennaio riapre il girone D: Debiasi e Fasanelli griffano il 2-1 dell'Olympia Rovereto all'Arzignano, al quale resta una sola lunghezza di margine sui trentini. Il Villorba mostra i muscoli all'Udine City e consolida ulteriormente la leadership del girone E: il Miti, infatti, si fa rallentare sul 2-2 dal Maccan Prata e cede il ruolo di diretta inseguitrice dei ragazzi di De Martin allo Sporting Altamarca, ok con il Pordenone. Complice il riposo della Sangiovannese, cambia di nuovo la regina del girone F: la Vis Gubbio fa bottino pieno con la Lastrigiana e vola lassù, l'Atlante Grosseto si riscatta sul campo della Mattagnanese e aggancia a quota 25 gli azzurri. Nel girone G, la marcia dell'Imolese riprende con il 6-2 al Sant'Agata: alle spalle della capolista si issa il Futsal Cesena, che batte il Bagnolo e trae vantaggio dalla sconfitta dell'OR Reggio Emilia per mano dell'Aposa. L'Italservice Pesaro non sbaglia nel testacoda con il Grottaccia e resta al comando del girone H, bene anche il Corinaldo, protagonista di un 2-0 nel clou con la Torfit Castelfidardo. Nel girone L, AcquaeSapone e Tombesi continuano a correre: i nerazzurri chiamano imponendosi di misura nella trasferta con l'Orione Avezzano, gli ortonesi rispondono con la cinquina al Colormax Pescara.

BIG IN GOLEADA L'History Roma 3Z vince 5-1 con la Cybertel Aniene e si conferma a punteggio pieno nel girone M, successo esterno, ai danni del Carbognano, anche per l'Italpol, sempre a -6 dai gialloblù. Le battistrada del girone N incamerano altri tre punti: la Roma fa la voce grossa con la Fortitudo Pomezia, tris per la Cioli sul campo della Mirafin. Il Futsal Futbol Cagliari fa suo il derby col San Paolo e inizia il 2020 da dove aveva concluso la vecchia decade: considerato il turno di riposo del Leonardo, nella scia della capolista del girone P resta un Sestu che doppia nello score il Monastir Kosmoto. Nel girone R, nove reti e porta inviolata per il Fuorigrotta al PalaPergola: i biancazzurri superano l'ostacolo Potentia, varcano quota 40 punti e tengono a distanza la Feldi Eboli, a segno contro il Sandro Abate. Il big match del girone S dice Ecosistem Lamezia: gli orange battono 6-4 la Polisportiva Futura e salgono a +4 sul Polistena, fermo ai box. L'Atletico Cassano consolida la guida del girone T: i ragazzi di Mazzarella brillano nel testacoda con l'Orsa Viggiano, il CMB, invece, va k.o. in casa del Real Team Matera e viene sorpassato sia dall'Itria che dalla Futura Matera, che fanno risultato con Sammichele e Futsal Noci. Margine invariato tra Capurso e Aquile Molfetta nel girone V: 14 marcature per i biancorossi a Canosa, mentre il roster di Rutigliani espugna Barletta. Vittorie esterne anche per le duellanti al vertice del girone Z, che approfittano del riposo del Regalbuto per allungare: Meta travolgente con il Pro Nissa, netto 7-0 del Mascalucia all'Agriplus nel derby.


Ufficio Stampa Divisione




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità