skin adv

Zonapontina, calendario difficile. Scala: "Faremo una stagione comunque positiva"

 23/10/2020 Letto 104 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ZONAPONTINA





Un tour de force per iniziare la stagione e per temprare il carattere di una società pronta per una stagione importante. L’avvio di campionato della Zonapontina, come previsto, è stato in salita, ma la prima squadra ha saputo rispondere presente a Formia in casa dell’Heracles nonostante una formazione largamente rimaneggiata (9 under su 12 convocati). Tra C2 e Under 19 iniziare la stagione con Quadrifoglio, Heracles, Anzio e Lido Il Pirata si sapeva che non sarebbe stata una passeggiata soprattutto per un gruppo giovane che ha cambiato totalmente il suo metodo di lavoro.

SCALA - Al tempo stesso ci sono tantissimi ottimi spunti su cui lavorare anche perché, vista la situazione di emergenza nazionale, la stagione potrebbe anche essere più lunga del previsto. “Con questo calendario sapevamo che sarebbe stato un inizio molto complicato - ha ammesso il presidente Stefano Scala -. Abbiamo affrontato squadre esperte e come nel caso del Real Quadrifoglio anche favorite alla vittoria finale del campionato. Con loro abbiamo messo in campo tutto quello che avevamo e per lunghi tratti ce la siamo anche giocata ma in questo momento evidentemente non siamo pronti per questo tipo di sfide. In certe partite fanno la differenza i dettagli, le occasioni e le seconde palle e dopo 30/40 minuti giocati bene siamo crollati sbagliando molto. A Formia invece è vero che sono stati commessi tanti errori senza palla ma ci prendiamo questi tre punti perché, in quelle condizioni, non era facile vincere su un campo comunque delicato. Anche per l’Under 19 la prima ad Anzio era già un big-match e l’unico gran peccato è stato quello di disputare un primo tempo con il freno a mano tirato con la paura di fare giocate. Nella ripresa ci siamo svegliati, sfiorando più volte il pari, ma in partite del genere non si può concedere un tempo intero agli avversari. Ora attenderemo il Lido Il Pirata, un’altra avversaria temibile dato che è un’altra pretendente al titolo di C2. Un bagaglio importante d’esperienza per i giocatori, vedo ragazzi che si impegnano e cercano di seguire l’allenatore, l’unica strada per ambire a traguardi e raggiungere successi. Siamo contenti per l’impegno e siamo sicuri di poter riuscire a fare una stagione comunque positiva”.


Ufficio Stampa Zonapontina





Pubblicità