skin adv

Cus Molise: il cuore non va oltre l'ostacolo. Sangi: "Annata comunque eccezionale"

 17/05/2021 Letto 97 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CUS MOLISE





Si chiude con una sconfitta sul campo del Futsal Cobà il cammino nei playoff del Circolo La Nebbia Cus Molse. La formazione di Sanginario alza bandiera bianca dopo una prova tutta cuore che però non è bastata per proseguire il cammino. 
 
LA CRONACA Alla prima vera chance gli ospiti passano. Sulla rimessa di Zancanaro Barichello fa la sponda e Turek buca Fiuza per lo 0-1. Il match è equilibrato, il Cln Cus Molise vuole il raddoppio e Debetio assistito da Turek costringe al grande intervento il portiere del Cobà. La risposta dei marchigiani è affidata ad una botta di Borsato che Oliveira disinnesca in angolo. Nulla può poi l’estremo difensore dei rossoblù sulla staffilata di Manfroi dalla lunga distanza. Cobà 1 Cln Cus Molise 1. Gli uomini di Sanginario non ci stanno. Zanacanro prima e Debetio poi mettono in apprensione la retroguardia del Cobà senza però trovare il bersaglio grosso. Bersaglio che viene centrato dalla lunga distanza da Sgolastra che porta avanti i suoi. Il Cus gioca un buon futsal e sfiora il pari con il gioco a cinque (Triglia portiere di movimento). Azione manovrata con Debetio che mette una gran palla sul secondo palo, proprio il numero 21 non arriva per questione di centimetri. I locali commettono il quinto fallo, il Cln Cus Molise spinge e chiede un tiro libero (sarebbe stato il sesto fallo) per un’ostruzione su Barichello non ravvisata dai direttori di gara. La frazione si chiude così sul 2-1 in favore dei padroni di casa. Nella ripresa parte forte il Cobà che si porta sul 3-1 con un tiro basso all’angolino di Manfroi. Neanche il tempo di festeggiare per i locali che il Cus Molise accorcia le distanze. Il gioco a cinque comandato da mister Sanginario porta al gol di Zancanaro assistito da Triglia. Subito dopo è Debetio ad immolarsi sulla linea e ad evitare il quarto gol dei locali. Dopo un’azione sull’asse Barichello-Turek con lo slovacco anticipato al momento di concludere, il Cobà cala il poker. Sul rilancio di Fiuza, Del Pizzo mette al centro dove Matheus non perdona. Sgolastra e Manfroi arrotondano ulteriormente il risultato. Il Cobà passa il turno ma il Circolo La Nebbia Cus Molise esce a testa alta e saluta una stagione che resterà nella storia di questa società.
 
SANGINARIO “E’ stata una prestazione tutta cuore da parte nostra – argomenta al termine del confronto mister Sanginario – fino al 4-2 siamo stati in partita. Voglio fare i complimenti a tutti i ragazzi per l’impegno profuso durante tutta la stagione che è stata eccezionale”.
 
Stefano Saliola
Ufficio Stampa



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità