skin adv

Nordovest, il punto di Lutta: “Ancora tanto da fare. Lazio tra le prime tre del girone”

 21/10/2021 Letto 304 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Alessandro Pau
Società:    NORDOVEST





Nei primi 80 minuti stagionali la Nordovest ha conquistato ben quattro punti, frutto di un pareggio con l’Ecocity e una vittoria, in trasferta, con l’Academy Pescara. Valerio Lutta guarda al di là dei risultati e sottolinea quanto le prestazioni non siano ancora al miglior livello possibile.

INIZIO - Non era facile partire con un ritmo del genere, ma la Nordovest, dopo due partite, è già a 4 punti: “Siamo senza dubbio soddisfatti dei risultati - afferma Lutta -, ma non sono pienamente contento delle nostre prestazioni. Con l’Ecocity abbiamo dimostrato di essere bravi col pallone trai piedi e a gestire le situazioni, ma col Pescara non siamo riusciti a contenere l’entusiasmo di una squadra giovane e tutta italiana. Noi - continua -, più esperti, la dovevamo gestire in modo diverso. Alla fine, con esperienza e qualche episodio che ha girato a nostro favore, siamo riusciti a portare a casa i tre punti, ma dobbiamo migliorare. Faccio comunque i complimenti al Pescara: realtà così giovani aiutano tutto il sistema, spero ce ne saranno tante altre”.

LAZIO - La terza giornata di Serie A2 metterà la Nordovest davanti alla Lazio. La compagine biancoceleste è partita con una sconfitta di misura sul campo della temibile Fortitudo e ha poi vinto in casa col forte Italpol: “Affrontiamo una delle prime tre potenze del campionato - mette in guardia Lutta -, che non ha nulla da invidiare a Pomezia ed Ecocity. Sarà difficile, loro hanno intensità, una rosa lunga e tanta qualità. Dovremo fare una partita intelligente, accorta, senza avere paura di gestire la pressione”.

Il Girone C di A2 si sta dimostrando estremamente competitivo: “Noi siamo una squadra costruita bene, con giocatori fisici, qualità e intensità, insomma siamo completi - spiega il rossoblù -. Abbiamo avuto qualche problema in fase di preparazione, come tutti sanno a causa del palazzetto, ma abbiamo reagito alla grande. Obiettivi? Ci siamo resi conto che il campionato si è livellato verso l’altro - conclude Valerio Lutta -, ogni squadra è fortissima ed è difficile ipotizzare una classifica finale. Noi cerchiamo di raggiungere la quota salvezza, poi si vedrà”.


Alessandro Pau

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità