skin adv

Despa tocca le corde giuste: "Pescara costruito per risultati importanti"

 08/09/2022 Letto 273 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    PESCARA





Il bianco e l’azzurro della nuova divisa da gara firmata dalla Bedavis ha reso ancora più splendente e luminosa l’atmosfera al Panta Rei Beach di Pescara, scenario ideale per la presentazione ai media del coach del Futsal Pescara 1997, Frane Despotovic, e del nuovo sponsor tecnico della società, che ha disegnato e realizzato le esclusive – e già richiestissime – maglie da gara di Mammarella e compagni. Davanti al parterre della stampa locale al gran completo, c’era anche il capitano e portierone biancazzurro, che ha indossato la sua nuova numero 1 con orgoglio e lampante soddisfazione. Una maglia che, si augurano società, tifosi e ambiente, potrebbe entrare nella storia del futsal cittadino. E che sicuramente scalderà il cuore dei tanti che seguiranno la squadra nelle gare interne al Palarigopiano, a partire dal debut match del 24 settembre (ore 18:30) contro il Pesaro campione d’Italia.

ENTUSIASMO Davanti a taccuini e microfoni i due protagonisti dell’evento mediatico realizzato sulla riviera cittadina: il coach croato e il titolare della Bedavis, Fabio De Vincentiis, che ha donato una maglia biancazzurra personalizzata anche a Despotovic (che l’ha subito indossata in segno di riconoscenza e attaccamento al suo nuovo club e alla sua nuova città). “Sono qui da poche settimane, ma mi trovo benissimo: tutti mi hanno aiutato subito a conoscere la città, a lavorare nel migliore dei modi con e per la squadra e a organizzarmi dal punto di vista logistico. E’ molto bello essere accolti in questo modo. Pescara e Spalato non sono poi così lontane e così diverse: mi sento già a casa. Certo, ora la parola passa al campo: noi siamo qui per portare a casa risultati importanti”, ha detto Despotovic in un ottimo italiano, bagaglio che si porta dietro con orgoglio dalla sua esperienza di giocatore a Cagliari, in A2, di qualche anno fa. La bandiera del futsal croato, ex capitano della sua Nazionale, è pronto a dare tutto per il Pescara: “Sarà un campionato diverso dagli altri, le nuove regole hanno mescolato un po’ le carte rispetto al passato e tante squadre ora possono puntare al massimo obiettivo. Ci saranno più italiani in campo? Noi ne abbiamo di bravi, compresi i giovani, che per me avranno massima fiducia e saranno considerati alla pari degli altri. Certo, il Pesaro campione delle ultime tre stagioni resta ancora un gradino sopra gli altri. Cosa significa debuttare contro di loro? Nulla, è un match come gli altri. Ho già vinto all’esordio contro di loro, a Mantova, e non finì benissimo per me e per la squadra: io esonerato dopo un po’ e il club retrocesso a fine anno…”. De Vincentiis ascolta e sorride, ma da uomo di campo e dirigente calcistico di lungo corso, prima che imprenditore dell’abbigliamento sportivo, sa che dalla voce di “Despa” arriva energia positiva e fame di successi: “Faccio un grande in bocca al lupo al coach per questa stagione: vederlo con questa maglia biancazzurra addosso mi mette i brividi. Questi colori rappresentano la storia dello sport di questa città e vanno indossati con orgoglio e responsabilità. So che i giocatori del Pescara lo faranno. Siamo felici di sbarcare nel mondo del futsal dopo i successi ottenuti in pochi anni nel calcio a livello regionale e interregionale – ha aggiunto il titolare di Bedavis, marchio pescarese al cento per cento – . Questa società è la storia dello sport abruzzese e nazionale, avviare una partnership con loro è stato naturale. Le maglie? Sono prodotti che puntano a creare un forte legame con la città e il territorio”. Nei prossimi giorni sarà già possibile acquistare le divise ufficiali da gara del Futsal Pescara 1997 sul sito www.bedavissport.com.

Ufficio stampa

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità