skin adv

Olimpus: "Accusa infondata sulla sua presenza negli spogliatoi degli arbitri"

 06/12/2022 Letto 839 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Redazione
Società:    OLIMPUS ROMA





Il giorno dopo le esternazioni via social di Antonio Massa, presidente del Real San Giuseppe (LEGGI QUI) arriva l’immediata risposta dell’Olimpus Roma in merito alla posizione di Daniele Intoppa, ex arbitro di Serie A ma tesserato regolarmente per i Blues.

LA NOTA - L’Olimpus Roma, in riferimento al comunicato stampa pubblicato ieri dal Real San Giuseppe in merito alla gara di campionato disputatasi il giorno 4 dicembre, valevole per la decima giornata del campionato di serie A, nella parte in cui si fanno illazioni sull’operato del proprio dirigente Daniele Intoppa, regolarmente tesserato per la scrivente società, rispedisce al mittente l’accusa infondata e falsa sulla sua presenza negli spogliatoi degli arbitri. All’Olimpus Roma preme sottolineare che il proprio dirigente Daniele Intoppa è stato inserito in organigramma proprio per la sua esperienza, in passato, da arbitro, in modo tale da poter migliorare e tutelare il rapporto con gli stessi direttori di gara. Figura che molte società professionistiche hanno nei loro organigrammi già da anni. Il club del presidente Verde è fermamente convinto che il rapporto giocatori, società e arbitri possa migliorare proprio grazie a figure come quella di Intoppa. Al tempo stesso l’Olimpus Roma si rende conto che sia altrettanto difficile reperire nel mondo del futsal figure specifiche che potrebbero soltanto apportare migliorie a questo sport e si ritiene fortunata nell’avere come proprio tesserato, Intoppa, di cui difende l’operato. Qualsiasi altra considerazione calunniosa nei confronti dei propri tesserati verrà posta all’attenzione degli organi della Procura Federale, a tutela dell’immagine dell’Olimpus Roma.

Redazione C5Live

 





Pubblicità