skin adv

Diva Pomezia davanti agli Europeisti. "Feldi Eboli, sarà dura anche per te"

 08/12/2022 Letto 316 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Redazione
Società:    FORTITUDO POMEZIA 1957





A pochi giorni dalla supersfida del Palalavinium di Sabato pomeriggio contro la corazzata FELDI EBOLI C5 l’umore in casa Fortitudo Pomezia è decisamente alto. La squadra sta progressivamente aumentando i giri del motore, con la certezza che contro la banda di Salvo Samperi ci sarà bisogno di ricorrere a quelle riserve nascoste che hanno contribuito ad impreziosire le prestazioni sfoderate contro le big già affrontate in queste prime dieci giornate, come ad esempio i pluricampioni d’Italia del Pesaro o l’Olimpus Roma. Nel gruppo di mister Julio Fernandez, la consapevolezza che la classifica attuale non rispecchi il reale valore di quanto espresso in campo, è un fattore che aiuta sicuramente in termini di fiducia ed atteggiamento mentale. Ed è proprio da questo aspetto che Divanei Alexandro apre la conferenza stampa.

LE DICHIARAZIONI - “Indipendentemente da quello che dice la classifica in questo momento, stiamo facendo bene – tiene a precisare l’ex Ciampino – purtroppo non abbiamo raccolto quanto avremmo meritato, ma continuando su questa strada i risultati dovranno arrivare per forza. La società ci sta dando una fiducia incondizionata e questo aiuta tantissimo. Inoltre il gruppo è molto unito e dà il 100% in ogni singolo allenamento, sono convinto che la ruota girerà e allora inizieremo davvero a toglierci le soddisfazioni che meritiamo. Quello che manca alla nostra squadra è un po’ di esperienza – aggiunge Diva – come dimostrano le ultime partite, nelle quali dopo essere passati in vantaggio grazie a grandi prestazioni, siamo stati poi raggiunti nel finale. Ma anche questo è un aspetto che a mio avviso supereremo progressivamente nel corso della stagione”. Intanto la Feldi è alle porte. E Divanei sa bene che tipo di partita aspettarsi. “Grazie anche al fascino della Champions Lague, Eboli è riuscita ad allestire un roster davvero importante, con giocatori di livello assoluto – sottolinea – riescono a fare quasi 3 quartetti tenendo quindi un ritmo altissimo nel corso di tutta la gara”. “Per noi sarà una partita davvero molto difficile – conclude Divanei – ma sono convinto che lo sarà anche per loro”.

Ufficio stampa

 





Pubblicità