skin adv

Greco e Costa piegano l'Imolese: il Forlì si qualifica per la Final Four

 04/12/2023 Letto 144 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FORLI





Con una rete per tempo l’Oleodinamica Forlì di mister Mingozzi regola la pratica Rossoblù Imolese nella terza giornata del girone C di Coppa Italia qualificandosi ai quarti di finale come seconda miglior terza. Quarti che si giocheranno sabato prossimo in gara unica, sorteggi attesi in queste ore, che definiranno le quattro qualificate alla Final Four che si disputerà all’Emilia-Romagna Arena di Salsomaggiore Terme nel weekend dell’Epifania.
 
PRIMO TEMPO - Gara combattuta ed equilibrata fin dai primi minuti con poche nitide occasioni. Di Maio ci prova al 5′ ma la conclusione sfiora il palo, dall’altra parte per gli ospiti è Martignani a calciare libero al limite dell’area ma la sua conclusione coglie solo l’esterno della rete. Equilibrio che si spezza al minuto 13 quando dagli sviluppi di una rimessa laterale Vittozzi riceve palla al limite e calcia rasoterra sorprendendo sia il proprio marcatore che Canè per l’1-0 Forlì. Prima dell’intervallo Albanese scalda le mani a un sicuro Simoncini mentre al 14′ mentre dall’altra parte Di Maio sfiora il raddoppio con un bolide che Canè respinge d’istinto.
 
SECONDO TEMPO - L’inizio di ripresa è ricco di emozioni, Benhya calcia di potenza dopo pochi secondi la palla termina di poco alta sulla traversa; sul fronte opposto Albanese libero in area gira al volo di prima ma incrocia troppo e la sfera termina a lato. Ancora Forlì al 2′, Benhya su punizione apre per capitan Cangini che di prima colpisce il palo. Al 4′ break di Greco che ruba palla a metà campo, punta centralmente e scarica in porta di punta con Simoncini che riesce a respingere. La gara continua su buoni ritmi con Forlì che trova il raddoppio allo scoccare del sesto minuto: Salvatore si inserisce centralmente e scarica per Di Maio che libero sulla sinistra lascia partire una puntata a mezz’altezza che non lascia scampo a Canè. Al 10′ ospiti ancora pericolosi con Hoxha che solo davanti a Simoncini gli spara addosso. Rete del’1-2 che arriva comunque un minuto dopo con un perfetto contropiede che libera Martignani sul secondo palo abile a insaccare. Al 26′ Canè si supera prima sulla conclusione a botta sicura di Di Maio poi alzando sopra la traversa un tiro dalla distanza di Salvatore tenendo in partita i suoi. A questo punto con 4 minuti scarsi da giocare mister Tabanelli opta per Greco come quinto di movimento ma la difesa forlivese rimane attenta e non concede nessun tiro in porta pulito fino alla sirena finale.
 

Ufficio Stampa Forlì



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->