skin adv

La lotteria dei rigori premia l'Energy Saving: ostacolo Compagnia Malo superato, ora la finalissima

 30/03/2024 Letto 419 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ENERGY SAVING FUTSAL





E’ possibile esultare in casa Energy, la finale di Coppa Italia è realtà, dopo un match infinito risolto soltanto dai calci di rigore. La squadra allenata da mister Ferrari gioca benissimo e tiene testa ai veneti del Compagnia Malo, primi nel girone B di categoria, sfiorando un’impresa fermata soltanto a 53’’ dalla fine, dal gol del momentaneo pari avversario. Tuttavia, la gioia è stata solo rimandata, perchè i calci di rigore hanno consegnato ai gialloblu una serata storica, quella della finale di Coppa Italia di Serie B. Il match che assegnerà il trofeo si terrà domani, sabato 30 marzo, alle ore 15.00, contro il Mazara Futsal, formazione siciliana militante nel girone H.
 
La gara parte all’insegna dell’equilibrio, con le due squadre intente a studiarsi a lungo. Il Compagnia Malo ha qualche occasione in più dell’Energy Saving, ma Blanco fa buona copertura, mentre i brianzoli sono imprecisi. A 5’ dalla fine della prima frazione Degeneri sblocca il risultato e porta in vantaggio i suoi, aiutato da una deviazione decisiva che inganna Blanco. A questo punto, il match cambia inezia e le squadre si allungano, con Blanco e Josic, i due estremi difensori, chiamati a diversi interventi determinanti. 
 
Nella ripresa, Franza fa esplodere di gioia i tifosi dell’Energy dopo meno di un giro d’orologio, grazie al gol dell’1-1. I ritmi cominciano ad alzarsi: Blanco fa gli straordinari su De Chiara e Tres, mentre Josic deve opporsi ai tiri di Odierna, Sardella e D’Amico per evitare di subire un’altra rete. In questa fase, l’Energy cresce tantissimo, fino a trovare il gol del vantaggio con Seggio, autore di un gol davvero pregevole dalla distanza. Il Compagnia Malo non ci sta e gioca la carta del portiere di movimento, ma serve un’altra deviazione decisiva, a 57’’ dalla fine, per ingannare Blanco. Il 2-2 vale i calci di rigore: Filippin, autore di tre reti nelle due gare del Compagnia Malo, sbaglia, mentre l’Energy realizza tutti i tiri dal dischetto e vola in finale.
 
Un’emozione straordinaria quella provata dai ragazzi di Ferrari, che si giocheranno, alle 15.00 contro il Mazara Futsal, una finale vietata ai deboli di cuore.
 
COMPAGNIA MALO-ENERGY SAVING FUTSAL 6-7 d.t.r. (1-0 p.t., 2-2 s.t.)
COMPAGNIA MALO: Josic, Boschetto, Tres, Degeneri, De Chiara, Marcante, Ard. Zhegrova, Filippin, Mondi, Festa, Castagna, Ari. Zhegrova. All. Simionato
ENERGY SAVING FUTSAL: Blanco, De Stefano, Nasta, Odierna, Sardella, Russo, D'Amico, Lucini, Franza, Seggio, Attanasio, Secchi. All. Ferrari
MARCATORI: 15'01" p.t. Degeneri (C), 0'53" s.t. Franza (E), 13'34" Seggio (E), 19'07" Filippin (C)
SEQUENZA RIGORI: Tres (C) gol, Sardella (E) gol, Boschetto (C) gol, Russo (E) gol, Filippin (C) parato, De Stefano (E) gol, Ard. Zhegrova (C) gol, Nasta (E) gol, De Chiara (C) gol, D'Amico (E) gol
AMMONITI: D'Amico (E)
ARBITRI: Jacopo Giannelli (Bari), Simone Petracca (Lecce) CRONO: Venerando Di Bella (Piacenza)


COPIA SNIPPET DI CODICE











-->