skin adv

Alessio Marras è di nuovo a casa: "Laurentino, ti darò una mano"

 05/12/2019 Letto 427 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Redazione
Società:    LAURENTINO FUTSAL ACADEMY





Il Laurentino Fonte Ostiense si è messo subito alle spalle la sconfitta in campionato contro il Città di Fondi, aggiudicandosi il match d’andata di Coppa Lazio. Il 3-1 rifilato allo Sporting Hornets ha rappresentato un passo in avanti verso la Final Four di gennaio ed è coinciso con il ritorno di Alessio Marras in maglia gialloverde, dopo due anni trascorsi al Real Castel Fontana: “Prima di tutto vorrei ringraziare la mia ex squadra per aver permesso il trasferimento - esordisce il classe ‘94 -. Ho delle sensazioni molto positive e sono contento di essere tornato a casa, nel mio quartiere. Anche se conoscevo già tutti, dal mister ai compagni, entro in gruppo ormai consolidato: il mio obiettivo in questi mesi sarà quello di ritagliarmi uno spazio e cercare di aggiungere qualcosa a una rosa già molto forte”.

LA COPPA – Marras si è reso protagonista sin da subito, al debutto, siglando una delle tre reti proprio davanti al pubblico amico: “Sono contento per l’esordio, molto positivo sia dal punto di vista personale che  collettivo - afferma il laterale -. Peccato solo non aver sfruttato alcune occasioni sul finale e aver preso il gol in maniera ingenua”. Il Laurentino dovrà mantenere alta la concentrazione nel match di ritorno se vorrà accedere alla F4: “Servirà un’altra grande prestazione come quella di martedì per passare il turno - sostiene Marras -, perché gli Hornets sono un’ottima compagine e sono molto organizzati”. I gialloverdi avranno modo di recuperare al meglio dalle fatiche di coppa, a causa del rinvio della sfida di sabato contro il Genzano.


Alessandro Cappellacci





Pubblicità