skin adv

WFF, Dario senza sosta. Di Berardino e il programma sulle giovanili

 21/09/2020 Letto 133 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Tre giorni intensi per il #Wffontour, tre giorni che hanno visto viaggiare il candidato alla Presidenza della Divisione calcio a 5, Antonio Dario, lungo la dorsale Mediterranea, da Pesaro fino a Pescara passando per Porto San Giorgio ed Ortona, all’entroterra della Marsica, da Avezzano a Castelvecchio. Un tour di grandi soddisfazioni, di amicizie rafforzate, nuove conoscenze, ed una attenzione sorprendente riservata al gruppo di #wff sia nelle Marche che in Abruzzo. In entrambe le occasioni si è potuto registrare un proficuo scambio di opinioni, con spunti ed idee utilissime per il futuro del calcio a 5: “Grazie alla famiglia Barbarossa per l’ospitalità, alla società del Pesaro e al presidente Pizza per la disponibilità, alla società del Futsal Cobà per l’aiuto organizzativo, alla Tombesi per l’accoglienza e complimenti al Presidente Alessio per la gestione del protocollo Covid-19 che abbiamo potuto toccare con mano. Un grazie a tutte le altre realtà che hanno accettato l’invito, dedicandoci il loro prezioso tempo”, così Antonio Dario esprime la sua riconoscenza a quanti lo hanno accolto ed ascoltato con disponibilità e apertura.

La regia della tappa del tour è stata affidata ad Alessandro Di Berardino, che ha curato gli incontri che hanno interessato la quasi totalità delle squadre nazionali di un territorio (sia quello Marchigiano che Abruzzese) fra i più rappresentativi, sia in ambito nazionale che in quello regionale. Un territorio dove l’ottimo lavoro dei due responsabili regionali - unito alla apertura dei Presidenti dei rispettivi comitati - ne fanno una realtà in crescente espansione. Venendo ai temi di discussione, in un’ottica di costante attenzione rivolta alla strettissima attualità, si è parlato delle importanti modifiche al regolamento che avranno una incidenza anche sulla omologazione degli impianti e su aspetti tecnici e disciplinari che modificheranno profondamente la nostra disciplina. È proprio in virtù dell’importanza che il gruppo di #wff rivolge al ruolo dell’INFORMARE, i fari sono stati posizionati in direzione di un tema prioritario, la FORMAZIONE. Tutti hanno condiviso che la crescita e il consolidamento delle società passa attraverso un migliore percorso formativo dei tecnici e un nuovo percorso formativo dei dirigenti. Si è discusso, poi, di ATTIVITÀ GIOVANILE. Di Berardino ha esposto e messo in discussione le ricette che #wff sta elaborando per rendere efficaci e produttivi gli sforzi di quelle società che condividono la politica dell’attività giovanile come cura dei mali del futsal italiano. Infine riflettori sulla VISIBILITÀ come processo di sviluppo e crescita qualitativa per una affermazione del Futsal come fenomeno sociale ed economico. 


Ufficio Stampa We For Futsal





Pubblicità