skin adv

Futsal Pro, Adriani (Folgarella): “Stima per il Laurentino. Futuro? Tante novità”

 18/03/2021 Letto 375 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    FOLGARELLA 2000





È un Alessandro Adriani a 360 gradi quello che si apre ai nostri microfoni. Dalla scelta del Laurentino, e anche di altre società del Movimento Futsal Pro, di non partecipare al campionato di Serie C1, fino ai prossimi progetti della Folgarella, società della quale ricopre il ruolo di direttore generale.

DECISIONE - Il campionato di futsal di Serie C1 è ormai a un passo dalla ripartenza. Solo alcune società, però, hanno scelto di aderire alla ripresa, mentre molte altre, come il Laurentino, hanno deciso di non iscriversi: “Faccio un grande applauso e i miei complimenti a mister Massimiliano Di Rocco del Laurentino per la scelta nel non iscriversi al campionato di Serie C1 - afferma Alessandro Adriani, membro del Movimento Futsal Pro -. Capisco la voglia di tornare a giocare delle altre società, ma loro, che erano primi in classifica prima del blocco, hanno scelto di non partecipare: arrivare a metà marzo nella situazione attuale con un campionato falsato è impensabile. Faccio i complimenti anche al Real Fiumicino e ad altre società -prosegue Adriani -, che ho avuto l’onore di conoscere più da vicino, le quali hanno preferito salvaguardare i propri giocatori e non giocare queste partite: una squadra è prima di tutto un gruppo e una famiglia. Ho avuto modo di conoscere tante persone che amano questo sport come me. Per me è un motivo di orgoglio far parte del Movimento Futsal Pro. Il nostro obiettivo è dare risalto allo sport e dare spunti per migliorare”.

FOLGARELLA - Alessandro Adriani, nella Folgarella, società di Serie D, ricopre il doppio ruolo di direttore generale e giocatore. Nonostante lo stop, con la stagione che di fatto non è mai iniziata, è tanto il lavoro che Adriani ha portato avanti: “È ormai un anno e mezzo che non gioco - afferma amareggiato -, lo stop più lungo della mia carriera, ma purtroppo siamo capitati una situazione che nessuno si aspettava. Noi ormai non ripartiremo, per questo vorrei ringraziare tutti i giocatori per aver aderito a un progetto nato nella scorsa stagione, in un momento difficile in cui trovare sponsor e persone disponibili non è stato semplice. Mi hanno aiutato a ricostruire una società storica come la Folgarella. Ringrazio soprattutto il tecnico Alessandro Moroni, e colgo l’occasione per annunciare la sua riconferma per la prossima stagione”.

Quest’anno, quando tutto sembrava pronto per l’avvio della stagione di Serie D, è arrivato il blocco: “Fa male portare avanti una preparazione con tutta la voglia del mondo e poi venire fermati a una settimana dall’esordio, senza potersi nemmeno allenare nei mesi successivi - tuona Adriani -. Il progetto è ambizioso e le idee sono tante, quest’anno ho continuato a lavorare senza sosta: ci saranno belle sorprese che faranno sì che il nome della squadra possa arrivare a livelli importanti. Miglioreremo sia lo staff tecnico che la squadra - ammette -. Non mi fermo, la speranza nostra e di tutti è quella di una ripartenza in sicurezza a settembre per tutte le categorie per far tornare a divertire i ragazzi. Ora - conclude - dobbiamo organizzare tutte le idee e attuarle in vista della prossima stagione”.


Redazione C5L

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità