skin adv

Napoli in buone mani. "Serie A spettacolari, noi non ci dobbiamo nascondere"

 24/09/2021 Letto 114 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    NAPOLI FUTSAL





Su una panchina, davanti al loro mondo. Seduti appena oltre la linea di porta, che dovranno difendere ardemente. Un tris di numeri uno che punta a emozionare i cuori del Centro Sportivo Cercola a suon di interventi spettacolari. Sono Francesco Molitierno, Marcio Ganho e Carlo Capiretti, tre storie diverse, la stessa grande ambizione: portare il Napoli dove merita.

MOLITIERNO "Mi sento molto bene, sarà un piacere giocare con voi - dice Moliterno -. Sono felicissimo di essere venuto a Napoli, tanti anni che sono in Campania ed essere in azzurro è sempre un orgoglio personale. La società ha costruito un roster importante, daremo battaglia in ogni partita per arrivare il più in alto possibile. Con Cipriano (il preparatore dei portieri) mi sto trovando ottimamente, è stato di rilievo che fosse simile per metodi a Gennaro Varriale, che era con me in precedenza". Il portierone dell'Italia plaude ai suoi compagni di reparto. "Marcio è uno dei più forti nonostante l'età e Carletto, lavorando sodo, può migliorare ancora. In A tutte le compagini si sono rinforzate e ci sarà tanta competizione. Si rivelerà una delle più spettacolari di questi anni, le prime otto o nove vogliono stare davanti e noi sicuramente non ci nascondiamo. Quando ci saranno i playoff, che sono una cosa a parte, dovremo essere preparati".

MARCIO GANHO ha condotto il Napoli fino a qui, sarà la sua prima volta sul massimo palcoscenico nazionale e tesse le lodi dei suoi amici: "Ci saranno estremi difensori di alto livello ed io felicemente accanto a me ho uno di quelli. Mi consiglia e mi aiuta quotidianamente, sarà un piacere". E prosegue: "Sarà una bella sfida, siamo fortissimi e abbiamo un grande coach come Illiano. Siamo carichi, ci faremo trovare pronti. Chi sarà in campo farà bene".

CAPIRETTI per l'occasione anche intervistatore, è felice di questa opportunità: "Sarà bello misurarmi nella massima serie. Con loro due posso crescere e migliorare"

L’INTERVISTA VIDEO

Area Comunicazione Napoli

 





Pubblicità