skin adv

Un tema caldo, a Eboli si parla di doping. "Il rispetto delle regole è da sempre la nostra linea"

 14/04/2024 Letto 758 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Redazione
Società:    FELDI EBOLI





Si è tenuto presso il PalaSele di Eboli il 12° appuntamento stagionale del programma educativo/formativo antidoping UEFA “HatTrick V” sul tema del doping. La SSD Feldi Eboli ha ospitato i funzionari della Commissione Federale Antidoping e di NADO Italia che hanno incontrato i calciatori e lo staff medico e tecnico delle volpi in quanto partecipante alla UEFA Futsal Champions League.

PROGRAMMA EDUCATIVO - Paolo Nucci (Commissione Federale Antidoping) ha presentato e illustrato il programma educativo il cui scopo primario è quello di prevenire il doping intenzionale e non intenzionale, aiutare i giocatori a rimanere puliti ed evitare violazioni accidentali delle regole. Francesca Boscariol (NADO Italia) ha invece approfondito le Norme Sportive Antidoping vigenti con particolare attenzione alla Lista delle sostanze proibite e la richiesta di esenzione a fini terapeutici (TUE). “La Feldi Eboli punta sempre a dare il massimo, con una virtù ben precisa: il rispetto delle regole. Io in primis in quanto presidente ho sempre dettato questa linea, dal fair play al doping, sono aspetti che la nostra società ha sempre curato nel minimo dettagliato. Sono felice di avere in società, tra staff e giocatori, uomini e sportivi molto professionali che come noi hanno sposato l’obiettivo di mantenere alto il nome della squadra ma sempre rispettando le regole”, sono state le parole del presidente rossoblù Gaetano Di Domenico al termine dell’importante giornata di educazione e formazione.

Filippo Folliero – Ufficio Stampa Feldi Eboli



COPIA SNIPPET DI CODICE











-->